Aumento Tari a Trani, Fratelli d'Italia: «I dissidenti mandino a casa Bottaro». Sui provvedimenti, esposto in Procura e ricorso al Tar

«L'amministrazione Bottaro è chiaramente ai titoli di coda. Non ha più i numeri per amministrare la città, ne prenda atto e vada a casa. Altre soluzioni sarebbero solo trasformiste, a cominciare dal ventilato allargamento della maggioranza». Così il capogruppo di Fratelli d'Italia, Raimondo Lima, aprendo la conferenza stampa presso la sede locale e provinciale del partito, presente anche il segretario cittadino, Gino Simone, ed il consigliere Emanuele Tomasicchio.


«Non comprendiamo con quale coraggio i dissidenti della maggioranza andranno a votare il bilancio previsionale visto, che comunque il Pef e l'aumento della Tari ne sono parte integrante - ripreso Lima -. Quindi li invitiamo a prendere atto del fatto che i numeri non ci sono più e mandare a casa il sindaco Bottaro, ovviamente contando sulla nostra collaborazione».


Diverso, invece il comportamento assunto da Fratelli d'Italia, insieme con il resto della minoranza, in aula. Lo ha spiegato proprio Gino Simone, facendo riferimento implicito alla permanenza all'interno dell'emiciclo del consigliere Raffaella Merra, pur non nominandola mai: «C'è non si è allineato alle scelte del resto della minoranza, prendendone apertamente le distanze - ha detto Simone con evidente riferimento al voto, peraltro negativo, espresso da Merra in seconda convocazione su Pef e Tari - Pertanto, respingiamo al mittente qualsiasi tipo di illazione in merito al nostro comportamento».


Simone ha anche precisato che «in via generale, Fratelli d'Italia prediligerebbe ricorsi alla sola autorità amministrativa, piuttosto che presentarsi pure presso la Procura della Repubblica, ma possiamo comprendere anche il disagio, persino psicologico, di chi porta avanti invano battaglie politiche contro la palese e reiterata illegittimità dei provvedimenti».


Chiaro il riferimento, in questo caso, al consigliere Emanuele Tomasicchio, che proprio stamani è andato in Procura a depositare un esposto, trasmesso anche alla Procura generale presso la Corte d'appello, «per le violazioni palesi, reiterate ed arroganti commesse da questa amministrazione - ha detto - i cui atti di forza in consiglio comunale sono, in realtà, una evidente dimostrazione di debolezza. Se si ricorre a questi mezzi, è perché evidentemente non sono politicamente forti, ed anche i numeri lo hanno dimostrato».


Tomasicchio ha anche annunciato un ricorso al Tar sulle due delibere approvate nell'ultimo consiglio comunale, non appena saranno ufficialmente pubblicate. «L'articolo 43 del regolamento del consiglio comunale vieta espressamente di approvare provvedimenti relativi ai tributi se non si hanno almeno 17 presenze in aula - ricorda l'ex candidato sindaco - ed oltretutto gli stessi sono stati approvati fuori termine dal 31 marzo e senza ancora avere approvato il bilancio. Tutto questo è palesemente illegittimo. Presentare un ricorso alla giustizia amministrativa è il minimo, rivolgersi alla Procura della Repubblica è l'estrema ratio di questo comportamento irrispettoso della legalità e della stessa minoranza».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Trani, potate le siepi spartitraffico in piazza Martiri di via Fani Dormitorio di Trani, benedizione il 30 agosto. Pagato con i soldi della Chiesa, sarà gestito dall’associazione Promozione sociale e solidarietà Trigesimo di Pichierri, il programma delle manifestazioni per ricordarlo. Il 30 agosto avrebbe celebrato i cinquanta anni di sacerdozio Matinelle, l'Ufficio tecnico di Trani ordina la rimozione di altre strutture amovibili “Basta vittime della strada”: a Trani una delegazione da Rieti per promuovere la sicurezza stradale Terremoto ad Ischia, Tolomeo (Pd): «Trani è vicina al popolo dell'isola» Vigor Trani, due amichevoli questa settimana. Nessuna novità di mercato Volley femminile serie C, ecco lo staff tecnico dell'Adriatica Trani. Lunedì prossimo inizio della preparazione precampionato «Mercato di Trani a rischio sicurezza»: la denuncia di Montaruli (Unibat) Fuori museo, martedì prossimo Fiorella Mannoia in concerto a Trani La Puma, Pillera, Piccolo e Larato: anche quattro autori di Trani a «Libri nel borgo antico» Stasera "Estarte 2", a cura degli Studenti democratici di Trani "Intagli di luce": le creazioni di Marida Sannito e Silverio Allocca alla Lega navale di Trani fino ad oggi Trani, per la decima edizione di «Raccontando sotto le stelle» prossimo appuntamento domani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana A Trani, sabato prossimo, la terza edizione della "Cena in bianco". È già possibile prenotarsi Punto Iat: sabato prossimo inaugurazione della mostra "Trani nell'arte", domenica lezione di pilates «Sabato di Trani»: il 26 agosto ultimo appuntamento con le visite guidate a cura della Pro loco "Dialoghi di Trani", domenica 27 agosto presentazione del volume "Antologia d'Europa: Puglia" “Trani di scena”, prossimo appuntamento il 28 agosto Al centro Jobel di Trani martedì prossimo "Gran varietà" Mercoledì 30 agosto, a Trani, disinfestazione Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Uffici demografici del Comune di Trani, diminuite le ore di lavoro fino al 31 agosto Lo sport di Trani torna a riunirsi del «Cast day»: appuntamento il 2 e 3 settembre Trani, grosso pezzo di balcone cade in strada in via Mario Pagano: non passava nessuno Terremoto ad Ischia, nell'isola 300 persone si chiamano Trani. La storia del «quasi» gemellaggio del 2004 "Top chef Italia", tra i sedici concorrenti anche uno di Trani: Michele Elia Da Trani al «Festival del cabaret»: Alex gareggia con i «normali» e sfiora la vittoria Casa Bovio occupata, dal Pd di Trani Laurora rompe gli indugi: «Sgomberare, senza se e senza ma» Trani, all'Amet tutti in coda per pagare. Mazzilli: «La nuova fatturazione sta andando a regime, presto i disagi termineranno» Trani, i volontari della Lega nazionale della difesa del cane sono al collasso e chiedono aiuto Fortitudo Trani, Corvino: «Abbiamo motivazioni altissime, proveremo a centrare i playoff»
PUBBLICITA' Globaloffice