Incrocio viali Spagna-Europa, lavori affidati ad una ditta di Brescia: la messa in sicurezza costerà 21mila euro

Sarà la ditta Detas, di Rezzato, in provincia di Brescia, ad eseguire i lavori di ammodernamento e potenziamento della segnaletica stradale attraverso, segnaletica luminosa intelligente, presso l'incrocio tra viale Spagna e viale Europa, da noi già diffusamente anticipati.


L'impresa è stata individuata sulla piattaforma del Mercato elettronico della pubblica amministrazione, quale migliore offerente al ribasso rispetto al prezzo a base d'asta di 24.000 euro, impegnato dal dirigente della Polizia locale, Giovanni Didonna: l'importo di aggiudicazione, Iva compresa, è stato di 21.974 euro.


Dunque, il Comune di Trani si appresta a mettere in sicurezza un luogo ritenuto molto pericoloso, nel quartiere Sant'Angelo, soprattutto per gli attraversamenti pedonali. L'incrocio nasce ai piedi del cavalcaferrovia e si trova in un'area ad alta densità di popolazione ed interessata giornalmente da una moltitudine di veicoli che attraversano quell'arteria, poiché si interseca con chi si dirige e proviene da Andria, Corato e Strada statale 16 bis. «Tale ingente flusso di veicoli crea una situazione di forte insicurezza - fa notare il dirigente - e mette a repentaglio l'incolumità di chi ci abita. Considerando principalmente l'utenza vulnerabile, costituita in particolare da bambini e anziani».


L'incrocio largo 12 metri e 90 centimetri, sprovvisto di spartitraffico centrale, è utilizzato maggiormente dalle utenza deboli, soprattutto bambini, che si recano presso l'unica parrocchia insistente nella zona vale a dire Santa Maria delle Grazie, ubicata in via Giuliani. Nelle ore serali e notturne, di scarsa visibilità, gli attraversamenti pedonali devono essere opportunamente illuminati e segnalati, «ed è proprio sui passaggi pedonali - si legge nel provvedimento - che avvengono la maggior parte dei sinistri: infatti, il pedone sulle strisce si sente sicuro, ritenendole uno spazio a lui dedicato, diminuendo così l'attenzione nei confronti dei veicoli in transito. Ma questa - si considera nella determinazione dirigenziale - è solo una delle cause di investimento dei pedoni sugli attraversamenti pedonali. In altri casi concorrono la conformazione stradale ed anche la scarsa illuminazione. Pertanto, per rendere più sicuri i passaggi pedonali, è fondamentale segnalarli adeguatamente illuminando il piano orizzontale, per evidenziare l'attraversamento. Un'illuminazione limitata ad una stretta striscia intorno all'area di attraversamento contribuisce in modo rilevante a richiamare l'attenzione dell'automobilista nell'approssimarsi dell'attraversamento pedonale».


Di conseguenza, l'amministrazione comunale ha disposto di mettere in sicurezza l'incrocio, attraverso una nuova segnaletica stradale luminosa ed intelligente, proprio a tutela degli utenti della strada, siano essi conducenti di veicoli, sia pedoni. L'intervento richiamerà alcuni già effettuati in altre zone della città, come per esempio via Malcangi e viale Spagna, ma questo, anche a giudicare dall'importo sarà decisamente più elevato dal punto di vista strutturale, prevedendo un'illuminazione puntuale ed anche un'adeguata segnaletica orizzontale e verticale, quest'ultima con strisce di attraversamento in materiale termoplastico, resistenti e durature, così che tutto renda davvero a prova di incidente l'incrocio in questione.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Stp, nuovi dirigenti: il direttore d’esercizio è Sergio Bocchetti, il responsabile di prevenzione e protezione Andrea Esotico Differenziata, «gambero» Trani: a giugno 19,38 per cento, record negativo dell'anno Altalena dei dati sulla discarica di Trani, Barresi: «Informazioni ancora poco chiare» Manutenzione nelle scuole di Trani, aggiudicate tre gare. Impegno di spesa totale, 180.604,59 euro Rischio attentati, il prefetto di Barletta-Andria-Trani dispone il rafforzamento delle misure di sicurezza «Estarte due», e Trani scopre i ragazzi «belli dentro e puliti fuori» Trani, potate le siepi spartitraffico in piazza Martiri di via Fani Fuori museo, martedì prossimo Fiorella Mannoia in concerto a Trani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Trani, per la decima edizione di «Raccontando sotto le stelle» prossimo appuntamento oggi La Puma, Pillera, Piccolo e Larato: anche quattro autori di Trani a «Libri nel borgo antico» A Trani, sabato prossimo, la terza edizione della "Cena in bianco". È già possibile prenotarsi Punto Iat: sabato prossimo inaugurazione della mostra "Trani nell'arte", domenica lezione di pilates «Sabato di Trani», arriva l'ultimo appuntamento con le visite guidate a cura della Pro loco "Dialoghi di Trani", domenica prossima presentazione del volume "Antologia d'Europa: Puglia" “Trani di scena”, prossimo appuntamento il 28 agosto Al centro Jobel di Trani, martedì prossimo, "Gran varietà" Mercoledì prossimo, a Trani, disinfestazione Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Uffici demografici del Comune di Trani, diminuite le ore di lavoro fino al 31 agosto Lo sport di Trani torna a riunirsi del «Cast day»: appuntamento il 2 e 3 settembre Dormitorio di Trani, benedizione il 30 agosto. Pagato con i soldi della Chiesa, sarà gestito dall’associazione Promozione sociale e solidarietà Trigesimo di Pichierri, il programma delle manifestazioni per ricordarlo. Il 30 agosto avrebbe celebrato i cinquanta anni di sacerdozio Matinelle, l'Ufficio tecnico di Trani ordina la rimozione di altre strutture amovibili “Basta vittime della strada”: a Trani una delegazione da Rieti per promuovere la sicurezza stradale Terremoto ad Ischia, Tolomeo (Pd): «Trani è vicina al popolo dell'isola» Vigor Trani, due amichevoli questa settimana. Nessuna novità di mercato Volley femminile serie C, ecco lo staff tecnico dell'Adriatica Trani. Lunedì prossimo inizio della preparazione precampionato «Mercato di Trani a rischio sicurezza»: la denuncia di Montaruli (Unibat)
PUBBLICITA' Hello Bike