Estate di Trani, prelevati 69mila euro dal fondo di riserva per cofinanziare le principali manifestazioni

Le principali manifestazioni dell'Estate tranese saranno finanziate con un prelevamento dal fondo di riserva di complessivi 69.000 euro. La somma complessivamente sottratta al tesoretto ammonta, peraltro, a 95.000 euro, secondo quanto approvato dalla giunta e che, a breve, dovrà essere ratificato dal consiglio comunale.


L'esecutivo, infatti, ha preso atto di alcune necessità da affrontare attraverso il ricorso al fondo di riserva, non essendoci capitoli di bilancio disponibili a coprire le necessità emerse. La prima è una variazione compensativa tra capitoli di spesa, appartenenti alla medesima missione/programma e macroaggregato, per incrementare lo stanziamento del capitolo relativo alle spese per incarichi legali: l'importo è di 11.000 euro.


Ed ancora, un'altra variazione compensativa per prestazioni di servizi per organi istituzionali, in questo caso pari a 5.000 euro. La terza necessità che richiede il ricorso al fondo di riserva è l'adeguamento dell'ascensore installato presso il palazzo di città, lato Ufficio tecnico, per l'abbattimento delle barriere architettoniche.


Infine, e soprattutto, la partecipazione del Comune di Trani ad un'associazione temporanea di scopo «per la presentazione di tre progetti di eventi culturali rientranti tra i nuovi obiettivi strategici dell'ente - si legge nel provvedimento - che vedono in primo piano l'iniziativa privata, con la collaborazione del soggetto pubblico», per un importo di 69.000 euro.


Il riferimento è alle tre delibere, recentemente approvate dallo stesso esecutivo, per la richiesta di un significativo finanziamento regionale, pari ad 1 milione e mezzo di euro, in favore di alcuni dei festival e manifestazioni più importanti dell'Estate tranese, il cui costo complessivo è di 2 milioni e mezzo.


In particolare, il Comune di Trani ha approvato di cofinanziare l'eventuale contributo regionale nella misura del 7,85 per cento dell'importo complessivo dei progetti, prevedendo 50.000 euro per Trani città dei festival (formato da Fuori museo, Raccontando sotto le stelle, Il giullare e Festival del tango) ed ancora 11.000 euro per i Dialoghi di Trani ed infine 3.360 euro per il Trani film festival. Tali importi sarebbero annuali, e quindi previsti anche nel 2018 e 2019.


Il totale è 64.360 euro e, per giungere a 69.000 mancano all'appello 4.640 euro che, verosimilmente, saranno il costo delle luminarie della festa patronale, per le quali il sindaco, Amedeo Bottaro, si era impegnato di persona per assicurarne installazione e liquidazione. In ogni caso, Palazzo di città ha deciso di finanziare in ogni caso le manifestazioni, anche se la candidatura di Trani dovesse essere respinta dal governo regionale.


Alla luce di questo prelevamento, e considerando quello di 5.000, già effettuato nei mesi scorsi per la riparazione di alcuni tratti di corso Vittorio Emanuele in vista del passaggio del Giro d'Italia, la disponibilità residua del fondo di riserva del 2017 ammonta a 218.000, di cui 120.000 di quota non vincolata (riferita a varie tipologie di spesa) e 97.000 di quota vincolata, in questo caso per tipologie di spesa non prevedibili.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo

Notizie del giorno

Poche emozioni, ma doppia imbattibilità confermata: Trani-Bitonto 0-0 «Ma dove vai, se il fuoristrada ce l'hai?». «A Trani, e ti mostro cosa posso fare» Piazza Cesare Battisti, rimosso il divieto: il lato tra via Prologo e via Beltrani adesso è libero Dialoghi di Trani, finale con teatro: Michele Lattanzio mette in scena Walter Veltroni Dialoghi di Trani, Dialokids e Polo museale nel nome della “convivialità delle differenze” Ufficio tecnico, anche Solo con Trani esprime critiche: da Irene Verziera giungeranno, anche proposte Polo museale di Trani, riprendono gli appuntamenti in musica. Oggi, la storia del blues A Trani, oggi, "Puliamo il mondo", la campagna a cura di Legambiente, nelle aree periferiche della città L'azienda «Schinosa» di Trani a «Cantine aperte in vendemmia»: appuntamento oggi Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Giornate europee del patrimonio, anche oggi nel castello di Trani la mostra fotografica "Il paesaggio marittimo della costa adriatica" Arsensum Trani, fino al 1mo ottobre collettiva d'arte Domani, a Trani, presentazione del libro "Una storia nera", di Antonella Lattanzi Trani, il circolo Dino Risi si rimette in moto: martedì prossimo, via agli incontri preliminari Polo museale di Trani, la mostra dei Dialokids sarà fruibile fino al 17 ottobre Iat di Trani, le iniziative di settembre. Martedì prossimo, esposizione di foto d'epoca Caso Supercinema e molto altro: è in edicola il nuovo numero de «Il giornale di Trani». Renzi a Trani: «Io, per i luoghi della nostra magnifica Italia, a parlare con la gente» Renzi a Trani: «L'occupazione è aumentata, ma qui al Sud si può fare di più» Renzi a Trani, le reazioni degli amministratori locali del Pd: Avantario, De Laurentis, Ferrante Renzi a Trani, le contestazioni di Alternativa comunista e di Comitato bene comune: «Noi, contro la sua politica» Renzi a Trani, l'antropologo Niola: «Mossa astuta, sfruttando la scia dei Dialoghi» Estate di Trani dal fondo di riserva e regolamento di polizia mortuaria: mercoledì prossimo torna a riunirsi il consiglio comunale Consiglio regionale, Santorsola presidente della Sesta commissione. Il consigliere di Trani era già stato assessore all'ambiente Apulia Trani, tesserata la calciatrice maltese Martina Borg Tribunale di Trani, processo Zanni: decine di testimoni ed una montagna di intercettazioni. Prossima udienza, 13 ottobre Dialoghi di Trani, il mito di Astor Piazzolla rivive questa sera in un recital pianistico. Il programma dell'intera giornata
PUBBLICITA' Globaloffice