Rito abbreviato per gli estorsori, Comune non ammesso parte civile: prima udienza, a Bari, il 1mo marzo. Due imputati saranno giudicati a Trani

Il Comune di Trani è stato escluso quale parte civile nel rito abbreviato contro la banda degli estorsori, la cui prima udienza si terrà, il prossimo 1mo marzo, presso il Tribunale di Bari. Lo ha deciso, al termine della camera di consiglio di oggi, il Giudice per l'udienza preliminare, Rosa Anna Depalo.


Il Gup ha così accolto le eccezioni difensive, sollevate nell'udienza dello scorso 5 dicembre, dai difensori degli imputati, a cominciare dai legali di Nicola Petrilli, vale a dire Angelo Scuderi ed Ernesto Pensato. I loro colleghi avevano integrato le osservazioni e concorso, evidentemente, ad orientare il giudice verso una scelta per certi versi clamorosa.


In buona sostanza, secondo il Gup, esistono vizi formali e sostanziali nell'atto di costituzione parte civile del Comune, in cui si ravviserebbe la violazione della correlazione tra capi di imputazione e richiesta risarcitoria.


In particolare, il magistrato parla di «confusione aggiunta a confusione» poiché nessuna delle imputazioni oggetto di questo processo fa riferimento alla costituzione di un sodalizio da parte degli imputati, ma solamente al loro agire, nei modi e per le finalità stigmatizzate per legge. Senza dire che una delle imputazioni - aggiunge il Gup - è del tutto eterogenea per diversità dell'oggetto e, pertanto, non è in alcun modo riconducibile alla tipologia dei delitti potenzialmente lesivi degli interessi rappresentati dall'ente territoriale».


Davvero pochi sconti, dunque, per il Comune di Trani difeso dall'avvocato Pasqua Di Pilato, che avrebbe dovuto difendere l'ente gratuitamente nel processo Zanni, cui però il Comune si presentò tardivamente e non fu ammesso. In questo caso, il compenso pattuito era stato di 2.500 euro circa.


Il difensore dell'ente aveva chiesto, anche, di utilizzare atti depositati successivamente alla data di emissione del decreto di giudizio immediato, ma la richiesta potrà essere oggetto di interesse «soltanto in caso di implementamento in via ufficiosa del giudizio - ha disposto il Gup -, ove ricorrano i presupposti per l'esercizio del relativo potere ex lege, all'esito della valutazione complessiva del materiale sotteso alla richiesta del giudizio».


Il Giudice per l'udienza preliminare ha anche stralciato le posizioni di Michele Regano e Armando Presta, difesi rispettivamente da Claudio Papagno e Francesco Di Marzio, e da Giangregorio De Pascalis e Massilmiliano De Gennaro. Entrambi avevano chiesto il giudizio abbreviato condizionato, ma il Gup ha disposto per loro il giudizio ordinario, davanti al Tribunale collegiale di Trani, il prossimo 19 febbraio.


Qui è già partito il giudizio a carico di Domenico Pignataro, al quale invece il Comune di Trani, diverso dal suo responsabile legale, Michele Capurso, è stato regolarmente ammesso quale parte civile.


Tutti gli altri imputati sono stati ammessi al rito abbreviato: Vito e Giuseppe Corda; Ilir Gishti; Nicola e Pasquale Pecorella; Nicola Petrilli; Pasquale Pignataro. L'udienza del 1mo marzo sarà la prima di quattro.


Le estorsioni oggetto dell'inchiesta, una consumata e le altre tentate, riguardarono attività della ristorazione, imprenditoriali, del settore immobiliare e lapideo. Secondo quanto ipotizzato dalla pubblica accusa, l’azione criminale sarebbe stata estesa all’intero territorio cittadino e caratterizzata da un pesante clima di terrore ingenerato dalla personalità e dalla caratura dei malfattori, dalle minacce espresse di danneggiamenti alle cose, nonché di lesioni personali alle vittime. I malviventi avrebbero preteso il pagamento di somme di denaro fino a 40.000 euro, minacciando di compiere incendi e danneggiamenti alle rispettive attività, qualora non avessero aderito.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Le Lampare

Notizie del giorno

Dalla discarica alla cava, dai finanziamenti all'arcivescovo: questo, ed altro, in Appuntamento con Trani Trani, irruzione in villa Bini: tramutato in arresto il fermo dei due responsabili Tentarono un furto e un omicidio a Trani, fermati a Cerignola Trani, chiusura di un pezzo di corso: per cinque giorni i bus dell'Amet percorreranno corso Imbriani Trani, rischio incidenti e perdite idriche: chiuso per lavori un pezzo di via Duchessa d'Andria e, da lunedì, divieto di transito anche in un tratto di corso Trani, arriva il nuovo sito internet. Da fine mese, attivo anche il sistema di gestione informatica del flusso documentale dei provvedimenti amministrativi Lavoratrice trasferita torna a casa, il giudice del lavoro del tribunale di Trani riconosce le ragioni della Filcams Progetto “Trani città cardioprotetta”: lunedì la sottoscrizione del protocollo d’intesa Presentazione del nuovo piano regionale delle politiche sociali, si mobilita anche Trani I ponti ferroviari di Trani diventano mega bacheche pubblicitarie: tutto regolare, è una gara nazionale di Rfi Pistolettate in pescheria, Zaccaro passa dal carcere ai domiciliari: per il Riesame, non fu tentato omicidio "Il violino di Auschwitz", al Polo museale via alla seconda parte delle manifestazioni per la Giornata della memoria Bitonto-Trani senza Faccini e, forse, Fernandez. Pizzulli: «Cercheremo di essere più forti di tutto» Volley serie C femminile, ultima giornata di andata: Adriatica Trani di scena a Potenza Fortitudo già in campo questa sera a Bari. Juve Trani, semi passeggiata domani con Foggia Apulia Trani, trasferta difficile a Roma contro la Lazio Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi l'ingresso a Teramo di Mons. Leuzzi: da Trani, una nutrita delegazione diocesana Oggi, al Dino Risi jazz corner di Trani, “South connotation” Oggi a Trani workshop sul progetto "Sight for kids" “Adozione, primo incontro con il bambino ed ingresso in famiglia”: oggi, a Trani, nuovo incontro del Comitato “Teniamoci per mano” La Polizia locale di Trani, domani, festeggia san Sebastiano Cava dei veleni bis a Trani, ancora fumi: domani, nuovo sit in "Jazz e dintorni" all'Impero di Trani: venerdì 16 febbraio, Matteo Brancaleoni "Aldo Moro" di Trani, primo open day domani Auser Trani, da lunedì prossimo al via il corso di ginnastica dolce per over 60 Alla parrocchia san Giuseppe di Trani, a partire da lunedì, i festeggiamenti in onore di san Ciro: il programma completo Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, a Trani incontro martedì Martedì nella biblioteca di Trani presentazione del libro "Andare per i luoghi del cinema" Emergenze ambientali, l'ecologista Paul Connett torna a Trani martedì prossimo: vi era già stato nel 2005, per il «no» al termovalorizzatore I giornalisti festeggiano il loro patrono, san Francesco di Sales: messa a Trani mercoledì Omaggio ad Alfredo Albanese: il Capo della Polizia a Trani giovedì prossimo “Chiedilo al notaio”, prossimo appuntamento al Comune di Trani il 1mo febbraio. Prenotazioni fino a venerdì prossimo Sereno variabile a Trani: la puntata andrà in onda il 27 gennaio, alle 17.05, su Rai2 Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Domenica 28 gennaio, serata dedicata a Piazzolla Palazzo Beltrani, la collettiva di arte contemporanea “Artis gratia” prolungata fino al 28 gennaio Stagione teatrale di Trani, martedì 30 gennaio "Uno nessuno centomila" con Enrico Lo Verso Ritorna il Giornale di Trani e Radio Bombo ne compie 40: sarà un 2018 di storia, rinnovato impegno e testimonianze
PUBBLICITA' Avicola Colangelo