Trani, morì nel 2006 a causa del vaccino somministratogli nel 1972: l'Asl rinuncia all'appello ed il risarcimento di due milioni passa in giudicato

L'Asl rinuncia all'appello, e, così, passa in giudicato la sentenza del Tribunale di Trani, risalente peraltro ad oltre un anno fa (gennaio 2017), che ha disposto un risarcimento di due milioni di euro in favore di una famiglia tranese per la morte di un giovane, di 34 anni, causata dalle complicanze di una vaccinazione obbligatoria praticatagli nel 1972.

Quell'anno il bambino, di pochi mesi di età, fu sottoposto a vaccinazione obbligatoria antivaiolo, che gli provocò una gravissima forma di encefalite, causandogli un danno cerebrale irreparabile e costringendolo a vivere in uno stato di totale invalidità. Numerosi, ma vani, i sacrifici dei genitori per prestargli assistenza quotidiana.

Dopo il decesso, è così partita l'azione giudiziaria finalizzata al risarcimento del danno. I legali della famiglia, Ferdinando Fanelli e Domenico Porcelluzzi, hanno perorato sostenendo che, all’epoca, la vaccinazione fu effettuata in modo sommario, con negligenza e senza le necessarie cautele che, se adottate, avrebbero potuto evitare il danno.

Il Tribunale di Trani ha sposato tale linea e condannato la Asl Ba (quale gestione liquidatoria della ex Usl Ba/4) a risarcire con due milioni di euro la famiglia.

La mancata impugnazione della sentenza sembra dirla lunga su quanto l'Asl abbia, implicitamente, ammesso le proprie responsabilità a causa di chi, superficialmente, somministrò quel vaccino senza le dovute verifiche preliminari sullo stato di salute del piccolo, omettendo anche di informare la famiglie sulle eventuali controindicazioni del farmaco.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Beni condivisi del Comune di Trani, torneranno a rivivere il Santa Maria di Giano e un terreno incolto in via Tolomeo Natale di Trani, tutte le piacevoli sorprese degli allestimenti di Villa Telesio Despar Centro - Sud e I bambini delle fate insieme per un grande progetto Al Polo museale torna il gospel: mercoledì prossimo la Fondazione Seca presenta Laura Wilson & Nù movement Passaggio a livello di Trani, il movimento "Impegno civico per la realizzazione del sottovia": «Noi, ancora in attesa di risposte» Short list di tributaristi di fiducia del Comune di Trani, domande fino al 31 dicembre Fortitudo alle stelle, Juve Trani ancora beffata Cambia mezza squadra, i risultati si vedono: Mesagne-Trani 3-1 Volley femminile serie C: l'Adriatica Trani chiude in testa l'anno solare Judo Trani, risultati ottimi nelle gare regionali di lotta e judo Un argento e un bronzo per la New Accademy Judo Trani al 1° Trofeo di Natale Csen Città di Bari Oggi a Trani incontro sul mondo del lavoro Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana A Trani il teatro va a braccetto con i libri: dall'11 gennaio, la nuova rassegna dell'Impero con tre spettacoli in cartellone Santo Graal di Trani, venerdì prossimo tributo a Vasco Rossi Mercoledì prossimo il sindaco di Trani conferirà tre civiche benemerenze “Conoscere per cambiare”, prossimo appuntamento a Trani mercoledì prossimo. Si parlerà dei “Nuovi razzismi” Trani, arrivano l'arco sterile e un nuovo ecografo. Avantario: «Il nostro ospedale continua a rafforzarsi» Trani sul filo, al via venerdì il laboratorio sulla costruzione e l'uso dei trampoli. Iscrizioni già aperte AGGIORNATO. Maltempo a Trani, rinviata a venerdì prossimo la prima edizione di "Natale per le strade di Sant'Angelo" Vent'anni dalla morte di Ivo Scaringi: a Trani, fino a fine anno, mostra collettiva a lui dedicata presso la galleria Michelangiolo Al via a Trani la raccolta di giochi per bambini meno abbienti Natale di Trani, fino al 30 dicembre collettiva d'arte presso l'associazione Arsensum Prosegue la mostra “Ferruccio Maierna: scultura, design, gioielli” Trani, i «cubotti della solidarietà» in vendita alla Papa Giovanni XXIII Natale di Trani, alla Vigilia ritorna la cena solidale per i meno fortunati AGGIORNATO. Trani, in via Superga, proprio nel giorno del mercato, una busta contenente urina Ventimila malati di tumore l’anno in Puglia, nasce la Rete oncologica. Numero verde attivo dal 14 gennaio
PUBBLICITA' Fondazione Seca