Cimitero di Trani, il project financing non convince Barresi: «Da oggi, quanto ci costerà morire?»

Resto sempre più basita e sconcertata sulle idee e sugli atti amministrativi che approva l’amministrazione Bottaro da quando si è insediata. A questo punto mi pongo una domanda, ma la mano destra sa quello che fa la sinistra? In tutto questo la cosa più grave è che i consiglieri di maggioranza approvano e tacciono a discapito dei cittadini.


Voglio evidenziare, a vantaggio solo dei miei concittadini, alcune posizioni assurde, invitandovi a chiedere spiegazioni al Sindaco o ai suoi Assessori.


Voglio informarvi in merito alla determina dirigenziale emessa dall’Area Lavori Pubblici del Comune la n. 84 del 30/3/2018, spuntata il giorno 30/3/2018, tutto questo è avvenuto, un giorno prima che scadesse il rapporto di lavoro con il Dirigente dell’Ufficio Tecnico (?), in data 31/3/2018 (come indicato nella delibera n.41 del 22/2/2018). Da questa determina si evince l’aggiudicazione definitiva in favore delle società R.t.i- Musicco Antonio sas ed Electra Scannio srl per la gestione del civico cimitero con financing project.


Nella stessa si leggono cose molto interessanti: quanto graverà sui cittadini il prezzo dei loculi cimiteriali, il costo dei servizi cimiteriali, il prezzo delle lampade votive e per finire, leggiamo che si pagheranno anche gli arredi funerari , il deposito nella camera ardente del feretro e si pagherà addirittura, se qualcuno vorrà controllare o verificare prioritariamente, il luogo ove deporre la salma del caro estinto.


In poche parole se oggi il caro estinto in termini economici è per molti un problema, domani in gestione privata diventerà un problema ancor più serio e gravoso, in termini economici, per i tranesi.


Senza parlare poi dei costi indicati sia per i loculi che per le cappelle gentilizie, anche alla luce delle nuove tariffe cimiteriali già approvate dal Comune per l’anno 2018, con la delibera di giunta comunale n.59 del 23/3/2018. Lascio a voi cittadini il giudizio sui prezzi e la loro fattibilità.


Cittadini vi invito a leggere con attenzione questa determina dirigenziale la n.84/2018, vi basterà cliccare sul sito del Comune alla pagina Albo Pretorio, dirigersi sulla pagina determine dirigenziali.


Solo per la cronaca parliamo di costi.


Il progetto di finanza per il suo valore economico costava per l’ampliamento di mq.17.782,41 nel 2010 presuntivamente 10.000.000 di euri.


Il 19/3/2012 il progetto diventava di €.19.492.795,02 (?) a questi si aggiungono euri 3.192410,72 per progettazione e direzione lavori ecc… più IVA si arriva ad un importo definitivo per l’ intera opera di €. 25.724.567,39. Attenzione quando pensiamo che tutto sia finito, ci accorgiamo invece che la spesa cresce ancora, in meno di un anno passa ad un nuovo importo pari ad euri 25.937.230,13, ebbene lievita la spesa di ben €. 212.662,74 tra lavori, spese generali e IVA? No ma grazie all’imperizia e confusione della macchina amministrativa che indica un importo diverso per euri 25.788.415,61.


Infine in data 21/3/2018 viene avviata la procedura di pubblicità per l’adozione della variante urbanistica per la Regione Puglia, auspichiamo, che la stessa legga le carte per il parere e la compatibilità paesaggistica, ma speriamo allo stesso tempo che leggano le carte per i pareri anche:


1) la Provincia per il parere al PTCP e autorizzazioni a scarico acque meteoriche e nere;


2) la Sopraintendenza per autorizzazioni sui beni culturali storici e monumentali pubblici;


3) la Capitaneria art. 55 per la linea di demarcazione demaniale;


4) infine la Asl per i prescritti pareri igienico sanitari su ogni e qualsiasi struttura che dovrà essere realizzata.


Lascio a Voi giudicare, in particolar modo a coloro che vorranno dare il loro valido contributo per meglio capire e spiegare se questo progetto di finanza per il cimitero sia quello che veramente vogliamo per i nostri cittadini.


Anna Maria Barresi - Consigliera Comunale Indipendente di Trani

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Trani ha il suo primo campo di bocce, Bottaro: «Era un nostro "pallino"». E a Villa Guastamacchia si pensa anche ad una pista di ballo per anziani Addio a Sandro Loprete, aveva 86 anni. Le sue foto hanno fatto la storia dei libri su Trani Tonno «spiazzato»: da Matano-Martinez il film che non t'aspetti e che rende in buon servizio a Trani Lecce passa anche a Trani ed il verdetto è amaro: l'Aquila azzurra retrocede in Prima divisione Playoff C donne, Adriatica Trani chiamata all'impresa contro Noci: in caso di vittoria, si va alla bella È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Qui no!» Cinema Impero, la programmazione della settimana: al via la rassegna per ragazzi Trani, «grandi nomi in un piccolo chiosco»: la stagione musicale del Barbayanne. Oggi, il folk dei canadesi Ol'Savannah Trani, stamani a villa Guastamacchia inaugurazione del campo di bocce Stamani l'assemblea costituente della rete civica Solo con Trani Oggi, a Trani, gazebo della Lega “Cantine aperte”: a Trani, oggi, apertura di villa Schinosa Oggi, a Trani, quarta edizione di “Ricordando Davide Santorsola” Palazzo Beltrani, oggi nuovo appuntamento della stagione concertistica Trani religiosa, il programma dei solenni festeggiamenti in onore di Santa Rita Da Cascia Mese mariano, prosegue il programma alla Madonna di Fatima di Trani Porto di Trani, domani i sub recupereranno i copertoni immersi. Area chiusa al traffico dalle 10 alle 12.30 Campagna di prevenzione dei tumori alla pelle, domani a Trani convegno a cura della Lilt Bat Trani religiosa, da giovedì prossimo via alla festa liturgica di San Nicola il pellegrino "Il Maggio dei libri" nella biblioteca di Trani, tante attività previste. Nuovo appuntamento, giovedì prossimo Venerdì prossimo, al Dino Risi di Trani, Larry Franco swingtet Sabato prossimo, a Trani, il prestigioso gruppo «I camaleonti» Le macchine da guerra di Leonardo da Vinci a palazzo Beltrani: l'esposizione prosegue fino al 10 giugno Spettacolo live stoppato in corso Imbriani: «Non era autorizzato». «Ma l'ordinanza è fino alle 2» Finanziamento di oltre un milione alla biblioteca di Trani, emanato l'avviso pubblico per i primi lavori. Info Ufficio ragioneria di Trani, la battaglia di Merra non si ferma: «Mercoledì sarò lì a protestare» Nasce “l’olio di Trani”: presentazione giovedì Garanzia giovani proseguirà anche nei mesi estivi: l’annuncio dell’assessore Leo Prosegue il progetto alternanza scuola-lavoro, “modulo finanza” per i ragazzi del “Vecchi” di Trani “Antenne sociali”, riconoscere la fragilità: al via il corso nella sede Anteas Trani
PUBBLICITA' misscucci