Foro italico, la spedizione della Bat è di quattordici giudici: nove, con uno di sedia, sono di Trani. I nomi

Sarà formata complessivamente di 14 persone la spedizione degli arbitri e giudici di linea agli Internazionali d'Italia di tennis, in programma al Foro Italico dio Roma da oggi, sabato 12 maggio. Del plotone della Barletta-Andria-Trani uno solo è giudice di sedia e, dunque, arbitro vero e proprio: si tratta del tranese Ettore Russo, alla sua tredicesima partecipazione complessiva dopo essere partito come giudice di linea.


Questi invece i nomi dei tredici giudici di linea attuali, di cui ben otto sono di Trani: Luca Cavalieri (il più longevo con sette partecipazioni); Savio Spallucci; Renato Spallucci; Riccardo Lapi; Cristina De Cillis; Ninni Massini; Federica Lionetti; Davide Zambrano.  Dalle altre città della provincia arrivano Matteo Lasaponara, Simona Bonadies e Silvia Cannone, di Andria, Ruggiero Gennaroli, di Barletta, e Filippo Iovino, di Bisceglie.


La maggior parte di questo gruppo sarà impegnata fino agli ottavi di finale, in programma giovedì prossimo. Da quel punto inizia la scrematura, con 50-60 giudici per il venerdì e gli ultimi 30, giudicati nel frattempo i migliori, per le finali fra sabato e domenica, sia di singolare, sia di doppio, sia maschile, sia femminile.


Lo scorso anno furono quattro i giudici di linea, tutti tranesi, ad accedere alle finali fra i trenta selezionati. Nel frattempo, i numeri di quest'anno parlano di 130 giudici totali, di cui 110 italiani e 20 stranieri.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo Restaurant

Notizie del giorno

Trani ha il suo primo campo di bocce, Bottaro: «Era un nostro "pallino"». E a Villa Guastamacchia si pensa anche ad una pista di ballo per anziani Addio a Sandro Loprete, aveva 86 anni. Le sue foto hanno fatto la storia dei libri su Trani Tonno «spiazzato»: da Matano-Martinez il film che non t'aspetti e che rende in buon servizio a Trani Lecce passa anche a Trani ed il verdetto è amaro: l'Aquila azzurra retrocede in Prima divisione Playoff C donne, Adriatica Trani chiamata all'impresa contro Noci: in caso di vittoria, si va alla bella È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Qui no!» Cinema Impero, la programmazione della settimana: al via la rassegna per ragazzi Trani, «grandi nomi in un piccolo chiosco»: la stagione musicale del Barbayanne. Oggi, il folk dei canadesi Ol'Savannah Trani, stamani a villa Guastamacchia inaugurazione del campo di bocce Stamani l'assemblea costituente della rete civica Solo con Trani Oggi, a Trani, gazebo della Lega “Cantine aperte”: a Trani, oggi, apertura di villa Schinosa Oggi, a Trani, quarta edizione di “Ricordando Davide Santorsola” Palazzo Beltrani, oggi nuovo appuntamento della stagione concertistica Trani religiosa, il programma dei solenni festeggiamenti in onore di Santa Rita Da Cascia Mese mariano, prosegue il programma alla Madonna di Fatima di Trani Porto di Trani, domani i sub recupereranno i copertoni immersi. Area chiusa al traffico dalle 10 alle 12.30 Campagna di prevenzione dei tumori alla pelle, domani a Trani convegno a cura della Lilt Bat Trani religiosa, da giovedì prossimo via alla festa liturgica di San Nicola il pellegrino "Il Maggio dei libri" nella biblioteca di Trani, tante attività previste. Nuovo appuntamento, giovedì prossimo Venerdì prossimo, al Dino Risi di Trani, Larry Franco swingtet Sabato prossimo, a Trani, il prestigioso gruppo «I camaleonti» Le macchine da guerra di Leonardo da Vinci a palazzo Beltrani: l'esposizione prosegue fino al 10 giugno Spettacolo live stoppato in corso Imbriani: «Non era autorizzato». «Ma l'ordinanza è fino alle 2» Finanziamento di oltre un milione alla biblioteca di Trani, emanato l'avviso pubblico per i primi lavori. Info Ufficio ragioneria di Trani, la battaglia di Merra non si ferma: «Mercoledì sarò lì a protestare» Nasce “l’olio di Trani”: presentazione giovedì Garanzia giovani proseguirà anche nei mesi estivi: l’annuncio dell’assessore Leo Prosegue il progetto alternanza scuola-lavoro, “modulo finanza” per i ragazzi del “Vecchi” di Trani “Antenne sociali”, riconoscere la fragilità: al via il corso nella sede Anteas Trani
PUBBLICITA' Barbayanne