Da Molfetta: «Lanza ha preso il Trani». Già superato l'appello di Bottaro?

A dispetto della recente smentita del presidente Michele Amato, seguita all'ostracismo manifestato dai tifosi, il Trani sarebbe già finito nelle mani dell'imprenditore molfettese Mauro Lanza.

Lo riferisce il sito di Molfetta Quindici on line, in un articolo (da cui abbiamo tratto anche la foto di Mauro Lanza) che fa sapere che, nelle ultime ore, l'ex presidente di una delle due società biancorosse «ha raggiunto l'accordo economico con l'ormai uscente presidente, Michele Amato, per la cessione del club biancoazzurro. Lanza, dunque - si legge ancora -, riparte dall'Eccellenza pugliese e da una grande piazza come Trani».

Nel frattempo, il sindaco, Amedeo Bottaro, fa sapere che «in queste settimane, subito dopo la cocente delusione di Firenze, io e Alberto Altieri abbiamo cercato in tutti i modi di dare continuità al sogno di rinascita del calcio tranese, mossi dalla passione e dalla voglia di non disperdere quanto faticosamente costruito nel corso dell'ultimo campionato. Lo dovevamo a quei 2500 innamorati del Trani che hanno pianto al Bozzi. Faticosamente siamo riusciti a reperire le somme necessarie per scongiurare nell'immediato un avvicendamento societario traumatico e non condiviso. Non basta però. C'è necessità di ricostruire la base societaria, subito. Incontri, riunioni, appelli non hanno prodotto risultati tali da permettere alla società di andare avanti. La piazza non ha risposto, inutile girare intorno al problema. Io e Alberto lanciamo un ultimo e disperato appello: o l'imprenditoria tranese decide di scendere in campo con noi, rilevando e rilanciando immediatamente il progetto della squadra cittadina, o nessuno potrà evitare qualsivoglia avvicendamento societario».

Quanto riferiscono da Molfetta lascerebbe comprendere che le speranze del sindaco si siano già quasi del tutto vanificate.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Progetto Udito