Trani a Lanza, Altieri lascia: «Le abbiamo provate tutte per mesi, ma nessuno si è mai fatto avanti. Questa è la peggiore conclusione possibile»

In riferimento alla cessione societaria e stante una situazione poco chiara, preciso quanto segue.

Il sottoscritto non ha ne ora ne mai parlato o intrattenuto rapporti con persone interessate a rilevare il Trani calcio. Se si sono gestite trattative lo si è fatto senza la mia presenza.

Pur conscio delle reali difficoltà, giudico estremamente e chiaramente tardivo un intervento odierno per salvare il Trani calcio in quanto già dal lontano febbraio u.s. ho indicato alla città e al Sindaco la grave situazione societaria in cui era precipitata la squadra cittadina, presentando le mie dimissioni.

Nonostante tutto ho contribuito in maniera fattiva a portare a termine la stagione, pur con tante difficoltà affiancando la società per non disperdere l'eccezionale lavoro svolto sin dall'acquisizione.

Ho ribadito ed indicato anche dopo la finale di Firenze quale poteva essere la strada per rilanciare il progetto nei famosi tre punti salienti: allargamento base societaria , impianto fari e progetto di medio lungo che avrebbe consentito anche la crescita societaria.

Nessuno dei tre punti sopra si sono concretizzati e nessuno si è reso disponibile a rilevare il titolo sportivo.

Ancora domenica 3 giugno ho pubblicamente dichiarato: “Sento il dovere di dire che sino a mercoledì si può ancora intervenire. Trani ha il diritto di avere la sua squadra di calcio”.

Anche in questo caso nessuno si è mosso, non conosco quali accordi siano stati presi con la/le persona interessate a proseguire il solco da noi segnato, ma non ho nessuna intenzione di rimanere da solo a gestire la Vigor Trani.

Detto ciò ho delegato il Sindaco a gestire in prima persona la situazione che evidentemente e certamente non poteva rappresentare una priorità e/o che evidentemente non ha incontrato il favore e l'interesse dell'imprenditoria locale, anche alla luce degli ultimissimi accadimenti.

Ribadisco che si poteva fare tutto, ma bisognava agire nei tempi giusti per poter onorare tutti gli impegni assunti e dimostrare che il buon calcio si può fare anche a Trani. Tutti sapevano degli imminenti impegni della Società che sino a questo momento non si sono palesate concretamente come la situazione richiedeva. Io ho la coscienza a posto avendo fatto l’impossibile, anche stamattina (ieri, ndr) ero in comune per cercare soluzioni, ora tocca ad altri.

Il mio impegno col Trani calcio finisce qui, al di là di cosa è stato concordato con i nuovi acquirenti, domattina firmerò le mie dimissioni da ogni carica societaria.

Si è chiuso come peggio non si poteva.

Questa (foto allegata, ndr) è l’immagine che porterò dentro di me per sempre, forza Trani sempre e comunque.

Alberto Altieri

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Ufficio 2000