Passaggio a livello, Trani a capo: «Un ex assessore ai lavori pubblici presentò un progetto diverso dall'originale. A che titolo?»

Oggi l’amministrazione incontrerà i residenti del quartiere Stadio. Il nostro auspicio è che lo faccia per comunicare i tempi di realizzazione del sottopasso veicolare e pedonale di via De Robertis. Il sindaco dovrebbe aver compreso che tutto ciò che gli avevano raccontato a proposito di un quartiere desideroso di veder realizzato un bel muro di cemento all’altezza del passaggio a livello, a fronte di un sottopasso pedonale in via Verdi era una grande balla.


Non ci sono ragioni che possano indurre ad accantonare un progetto ormai approvato da tutti, tanto da aver indotto il Comune a chiedere un mutuo, che i cittadini di Trani stanno regolarmente pagando.


Si tratta di un’opera strategica per l’intera città, che va realizzata nel più breve tempo possibile. E all’incontro in programma a Villa Guastamacchia ci piacerebbe sentire una quantificazione di questo tempo e non altre assurdità.


Anzi, in verità un’altra cosa vorremmo ascoltarla. Vorremmo, infatti, che il sindaco desse una spiegazione su una storia che abbiamo appreso di recente.


Ci dicono che nello stesso luogo, a Villa Guastamacchia, qualche tempo fa un suo ex assessore ai lavori pubblici illustrò un progetto relativo al fantasioso sottopasso di via Verdi. Un progetto vero, con tanto di tavole. Ecco, vorremmo che il sindaco spiegasse chi ha realizzato quel progetto, sulla base di quale atto amministrativo e con quali fondi. È inquietante sapere che pubblici amministratori si presentino in una riunione pubblica con dei progetti diversi da quelli ufficiali. Se questo progetto è stato realizzato dall’ufficio tecnico comunale ci si dica sulla base di quale mandato. Se invece, come crediamo, questo progetto è stato realizzato da un tecnico esterno, pretendiamo di sapere a che titolo l’abbia fatto.


Fino a qualche tempo fa sul cambio di programma relativo al sottopasso di via De Robertis pensavamo si trattasse semplicemente di miopia politica. Ora cominciamo a credere che sotto sotto ci sia altro.


Speriamo di essere smentiti dall’annuncio di un imminenti avvio dei lavori da parte del sindaco Bottaro, a cui ricordiamo che il sottopasso veicolare e pedonale di via De Robertis è l’unica strada percorribile per evitare la ghettizzazione del quartiere, che con un muro come quello di via Andria rischia l’isolamento totale, oltre che la chiusura delle attività commerciali, che non rappresenterebbe solo un danno per l’economia e l’occupazione, ma anche per la stessa sicurezza del quartiere.


Antonio Procacci, Aldo Procacci, Maria Grazia Cinquepalmi – Trani a capo

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Trovano droga e un'auto rubata a Trani: i carabinieri di Andria arrestano due pregiudicati Amet Trani, attivi due sportelli su quattro: forti disagi fra gli utenti Dimenticano quattro passaporti e duemila euro sul bus Stp: autista di Trani fa felici quattro albanesi restituendo loro ogni cosa Maturità 2018 a Trani: passata la paura, il tema d'italiano fa tutti felici «Mare sicuro 2018», anche il sindaco di Trani a bordo della motovedetta della Guardia costiera. Per tutte le segnalazioni, torna il 1530 Legalità negli appalti pubblici, domani a Trani sottoscrizione del protocollo tra amministrazione e sindacati Conferma di Guadagnuolo in Amiu, il Movimento 5 stelle di Trani: «Violazione della Carta di avviso pubblico» Conferma di Guadagnuolo in Amiu Trani, anche Barresi richiama la Carta di avviso pubblico Guadagnuolo confermato in Amiu, a Trani insorge anche la Lega: «Il sindaco lo revochi subito» Conferma di Guadagnuolo in Amiu, anche Libera Trani richiama la Carta di Avviso pubblico Puglia, si è ufficialmente insediata la rete oncologica Il discorso di un ragazzo di Trani in Cina diventa virale: Carlo Dragonetti conquista tutti con la sua simpatia. E qualche riflessione Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Polo museale di Trani, fino al 16 luglio, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Santo Graal di Trani, domani omaggio a Biagio Antonacci con i "Concetto logico" Trani, «grandi nomi in un piccolo chiosco»: la stagione musicale del Barbayanne. Domani, A copy for Collapse Palazzo Beltrani, fino al 1mo luglio la mostra su Leonardo Oggi al castello svevo di Trani la «Festa della musica» Oggi, a palazzo Beltrani, lo scrittore Ian Manook Oggi, a Trani, presentazione di “Psicologia della liberazione”. È la prima pubblicazione italiana delle opere di Ignacio Martin-Baró Oggi, a Trani, presentazione del libro “Storia d’Italia. Benito Mussolini da Carlo Marx a piazzale Loreto” «Del racconto, il film», Il cinema sbarca nel carcere: domani, proiezione di «Chi m'ha visto?». Ospite d'eccezione, Sabrina Impacciatore La pista di pattinaggio di Trani è quasi pronta: inaugurazione domani Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: tutti gli appuntamenti del fine settimana A Trani, tre incontri sulla legge "Dopo di noi". Nuovo appuntamento, domani Domenica a Trani il saggio di danza e pattinaggio a cura di Angela Bini, "Piovono stelle" Contributi libri di testo, si potrà riscuotere a partire da lunedì 25 giugno. Il calendario Martedì a Trani il convegno «Una nuova professione: l'esperto contabile ed il welfare moderno della cassa ragionieri» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Sarà bis» Censimento, sul sito del Comune di Trani l’avviso pubblico per la selezione di 17 rilevatori Refezione scolastica a Trani, entro il 20 luglio le domande per l’anno prossimo: partenza il 1mo ottobre Sicurezza a Trani, in arrivo nuove telecamere: la giunta approva il patto proposto dalla Prefettura Trani, il retroscena di Villa Telesio: tagliate tredici palme prima della riapertura. Attaccate dal punteruolo, non erano più sicure Maturità 2018, l'olocausto in una delle tracce. A Trani, clima sereno fra i candidati “Il treno del sorriso” di Trani compie un anno: festa al centro Jobel Puglia, approvata l'istituzione dell'Agenzia regionale per le politiche attive per il lavoro. Santorsola: «Soddisfatto, ma si poteva fare di più»
PUBBLICITA' Woodcenter