Discarica di Trani, oggi sopralluogo di tecnici del Ministero dell'ambiente. Trani a capo: «Siamo riusciti a portarli qui nell'interesse dei cittadini»

Oggi, giovedì 14 giugno, personale del Centro nazionale per le crisi e le emergenze ambientali dell’Ispra (Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale) sarà a Trani per un sopralluogo in discarica.


A incaricare l’Ispra è stata la Direzione generale per lo sviluppo sostenibile, per il danno ambientale e per i rapporti con l’Unione europea e gli organismi internazionali del Ministero dell’Ambiente, accogliendo una richiesta formulata in tal senso dal movimento Trani a capo, che sulla discarica ha avviato da tempo una fitta corrispondenza con il ministero dell’ambiente.


Al sopralluogo, a cui seguirà una relazione sullo stato dei luoghi, interverrà anche personale dell’Arpa Puglia.


«Siamo soddisfatti di essere riusciti a portare l’Ispra a Trani - sottolinea il consigliere comunale Maria Grazia Cinquepalmi -. Da quel che sappiamo non è mai accaduto e riteniamo che se il Ministero ha deciso di incaricare l’Ispra vuole dire che le spiegazioni date dal sindaco Bottaro alle note inviate al Comune dal Ministero a seguito delle nostre segnalazioni non sono state poi così convincenti. E noi siamo fermamente convinti del fatto che finora, dopo il dissequestro della discarica, sia stato fatto pochissimo e male».


«Le spiegazioni date dal sindaco nei mesi scorsi dopo il famoso video realizzato in discarica hanno alimentato i nostri dubbi -, aggiunge il capogruppo di Trani a capo, Aldo Procacci, «e per questo riteniamo siano necessari accertamenti da parte delle autorità preposte».


«È una battaglia su cui non intendiamo cedere di un millimetro - prosegue il portavoce del movimento, Antonio Procacci -. Purtroppo leggiamo ancora di personaggi che, a vari livelli, parlano ancora della possibilità che la discarica possa riprendere ad accogliere i rifiuti. Noi questo non lo permetteremo, siamo pronti a lottare con tutti i mezzi a nostra disposizione per fare in modo che la discarica chiuda per sempre».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Borgo Beltrani

Notizie del giorno

FOTO. Ecco la rinnovata pista di pattinaggio di Trani. Più grande e sicura, in settimana avrà i fari. Per la copertura serviranno finanziamenti Coni Case occupate a Trani, liberata e murata la Vittorio Emanuele II. Presto sarà rilasciata anche via Olanda Cava fumante, proseguono le indagini esplorative: il Comune di Trani prolunga l'incarico a Giuseppe Locoratolo Semaforo verde, anziché rosso, al sottovia: gli automobilisti faranno causa e Avantario chiederà spiegazioni al sindaco di Trani Acque meteoriche da Capirro, la spiaggia di Trani trasformata nel delta di un fiume. E Barresi si arrabbia per le caditoie Ambiente a Trani, i Verdi smontano le critiche: «Si minimizzano ingiustamente le tante cose che già si sono fatte» «Rifiuti zero» e differenziata, M5s Trani tira le somme: dopo due anni, nulla è cambiato «Mare nostrum»: la Puglia è seconda in Italia con 2.000 reati, 2 infrazioni per ogni chilometro di costa 244esimo anniversario della fondazione della Gdf Puglia, il bilancio gennaio 2017-maggio 2018 Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Polo museale di Trani, fino al 16 luglio, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Palazzo Beltrani, fino al 1mo luglio la mostra su Leonardo Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: oggi, serata di laboratori e musica Oggi, nella cattedrale di Trani, messa in ricordo di Mons. Giovan Battista Pichierri Oggi, a Trani, il saggio di danza e pattinaggio a cura di Angela Bini, "Piovono stelle" «Riabilitazione, modelli tecnici e di intervento, interdisciplinarietà, applicazioni e buone prassi»: convegno lunedì e martedì a Trani Questo lunedì, al PalaFerrante di Trani, evento conclusivo del progetto "Baskin, tutti in campo, sogno di un volo" Contributi libri di testo, si potrà riscuotere a partire da questo lunedì. Il calendario Martedì a Trani il convegno «Una nuova professione: l'esperto contabile ed il welfare moderno della cassa ragionieri» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Sarà bis» Processo Zanni, chiesti dieci anni per Napoletano e quattro per Lorusso. In aula, impassibile, la mamma della vittima
PUBBLICITA' Borgo Beltrani