Oggi, a Trani, presentazione di “Psicologia della liberazione”. È la prima pubblicazione italiana delle opere di Ignacio Martin-Baró

Dopo le presentazioni a Torino al Salone internazionale del libro, a Milano alla Fiera nazionale della editoria indipendente, a Treviso, a Roma e in altre città italiane, giovedì 21 giugno alle 19, all'auditorium San Luigi di Trani, insieme ad Alessandro Taurino e Antonella De Benedittis, Felice Di Lernia presenterà “Psicologia della liberazione” (Bordeaux Edizioni), libro al quale ha lavorato per sette anni, insieme a Mauro Croce, traducendo e pubblicando per la prima volta in Italia le opere di un grande teologo della liberazione, Ignacio Martίn-Baró.

«La preoccupazione dello studioso sociale non deve basarsi tanto nello spiegare il mondo quanto nel trasformarlo» (Ignacio Martίn-Baró).

IGNACIO MARTÍN-BARÓ, psicologo e sacerdote gesuita spagnolo, dedicò la sua vita alla comprensione della difficile realtà sociale e politica del Salvador. “Nacho”, come veniva chiamato, lottò tutta la vita per i diritti umani, l’uguaglianza e la giustizia sociale, denunciando inoltre l’impatto negativo della politica statunitense nel Paese e la connivenza della dittatura salvadoregna con gli Stati Uniti d’America. È considerato unanimemente il padre della psicologia della liberazione.

MAURO CROCE, psicologo, psicoterapeuta e criminologo, socio fondatore di Alea (Associazione per lo studio del gioco d’azzardo e dei comportamenti a rischio), è professore a contratto di “Psicologia delle dipendenze” presso l’Università della Val d’Aosta. È stato formatore per conto del Consiglio d’Europa di Strasburgo ed ha fatto parte della Consulta operatori ed esperti tossicodipendenze del Ministero solidarietà sociale. Ha collaborato con la Universidad nacional de San Luis in Argentina.

FELICE DI LERNIA, antropologo, si occupa di persone, sistemi, teorie e pratiche di cura in qualità di formatore e supervisore. Ha insegnato Discipline antropologiche all’Università di Foggia e da oltre venticinque anni tiene lezioni in numerose scuole di formazione oltre che seminari in Italia e all’estero. Con Bordeaux ha pubblicato anche Mio fratello è figlio unico (ma ha molti follower). Con la meridiana ha pubblicato Ho perso le parole. Potere e dominio nelle pratiche di cura. È editore (Durango Edizioni) e blogger.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Decreto sicurezza, nel fronte degli oppositori c'è anche l'amministrazione comunale di Trani Efficientamento energetico, dalla Regione 5 milioni per i plessi Bovio e Baldassarre. E il sindaco di Trani ringrazia l'ex assessore Capone Trani, allagamenti al PalaAssi: impegno di spesa urgente di 9.000 euro Trani, bus urbani fino in fondo: nuove fermate nelle vie Tolomeo e Borsellino Piano urbano della mobilità sostenibile, il Comune di Trani si affiderà all'Università di Tor Vergata “La libertà di stampa per una rinnovata coscienza civile”: incontro giovedì prossimo nella biblioteca di Trani A Trani, sabato prossimo, presentazione del saggio «Fellini e il doppiaggio» Cerignola travolge una Juve Trani incompleta e distratta: 70-90 Trani-Brindisi 0-3, Scaringella: «Loro forti, ma noi condannati dagli episodi» Sibilano allo scadere regala un punto d'oro: Trani-Chieti 1-1 Trani è un rullo compressore: vince anche a Barletta . Domenica prossima Coppa Puglia "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, prossimo appuntamento il 1mo febbraio con "Ecco la sposa" È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Trani religiosa, il programma della festa di san Ciro, medico eremita e martire. Si parte domani Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì prossimo con Ron “Tre preti per una besciamella”: la prima di “Venerdì a teatro” a Trani registra il tutto esaurito Polizia locale di Trani, l'anno scorso 5.000 multe in meno rispetto al 2017. I principali numeri diffusi in occasione della festa di San Sebastiano Polizia locale di Trani, il bilancio del comandante a San Sebastiano: «Lavoriamo fra difficoltà e sacrifici, ma senza mai girarci dall'altra parte» Polizia locale di Trani, come saranno utilizzati i soldi delle multe? L'assessore: «Pista ciclabile, varchi, strade e segnaletica» Trani tradita dalla pioggia: salta cabina elettrica e i blackout rovinano il sabato sera
PUBBLICITA' Incos