Gioco d'azzardo, il racconto di chi ne è uscito: «Così ho recuperato mia figlia e le altre priorità»

«Le mie priorità erano mia figlia, le persone che mi amano e mi circondano, il lavoro, me stesso. Oggi, quelle priorità le ho recuperate e mi sento veramente cambiato. È grazie all'Oasi 2, ma anche grazie a me stesso che ci sono riuscito a farmi cambiare e mi sento un'altra persona».


Così D.N., 28 anni, una delle 214 persone che, in tre anni e mezzo, si sono rivolte al centro dell'ambito sociale di zona Trani-Bisceglie, gestito dalla Comunità Oasi 2 San Francesco, per uscire dalla spirale del gioco d'azzardo ed altre dipendenze patologiche.


Il suo racconto è l'epilogo di un video in cui Oasi 2 illustra, attraverso le voci dei protagonisti, genesi, svolgimento, efficienza ed efficacia di «Dedalo e Icaro». Questo il nome del progetto, i cui dati sono stati diffusi nel corso del convegno tenutosi nei giorni scorsi presso il Polo museale.


Il paziente, ripreso di spalle, ha scelto di farsi intervistare per raccontare il senso della sua drammatica esperienza a lieto fine e, allo stesso modo, ancora più eloquente appare la testimonianza di F.R., 35 anni, straordinariamente lucido nello spiegare come fosse entrato nella dipendenza da gioco patologico e come gli sia stato possibile uscirne: «Non so cosa sia - esordisce parlando del gioco -, ma ti dà quel senso di stare bene al momento. Però, quando poi finisci, entri in un baratro dal quale poi non riesci ad uscire: problematiche varie e progressivo allontanamento dalla famiglia, così ti senti spaesato e ti immergi ancora di più nel gioco e diventa vera dipendenza


Dunque, il gioco non più come ipotetica fonte di guadagno, ma rifugio «perché ti dà quel tipo di adrenalina che a volte si va a cercare quando ti senti sconfitto come uomo e come persona, perché vedi che hai dei familiari e dei figli cui non riesci più a dare quello che vorresti. E allora cerchi in continuazione soldi per giocare, fai quella vincita che ti dà quella soddisfazione al momento, poi perdi di nuovo e ti senti una nullità, ti guardi allo specchio e parli da solo dicendoti che non lo vuoi più fare».


È a quel punto che scatta la molla e arriva il soccorso salvifico: «Mi hanno prospettato questo progetto di Oasi 2 - racconta il 35enne -, e l'ho seguito senza costrizioni, ma solo con la mia volontà di rinascere . Ho trovato della gente fantastica e, soprattutto, una psicologa che ti mette davanti ai tuoi stessi problemi e ti fa uscire ciò che di solito non dici mai. È qui che ho capito che il gioco è una brutta cosa, ed è sempre qui che ho ritrovato il valore della vita».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ottica Mazzone

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Turismo?» «Oggi che squadra mi metto?». Il contestato Lanza sceglie la panchina ospite e Guerra lo punisce: Trani-Molfetta 1-0 Dibenedetto salva l'onore, ma non basta: Trani-Napoli 1-4 Il weekend sportivo inizia alla grande con il volley: Bari-Trani 0-3 Fortitudo attende Barletta e Juve all'esame Fasano. E a Trani, trent'anni dopo i fratelli Booy, torna a giocare un olandese: Van Den Wall Arnemann Aspettando i lavori, non c'è giorno che non peggiori: Trani, al lungomare Mongelli sono vandali e degrado a dettare l'agenda Sosta a pagamento a Trani, De Laurentis (Pd): «Giù le mani da Amet, no ai privati» Prendi, porta a casa e torna, prendi, porta a casa e torna: a Corato, i carabinieri di Trani arrestano il ladro che rubava «a rate» Mezzo secolo di opere: fino a questa sera Fulvio Del Vecchio ne espone alcune al centro d'arte Michelangiolo Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Realizzano lavori a mano e li vendono per beneficenza: nello chalet della villa di Trani, fino a questa sera, «Folletta per un giorno» “Famiglie al museo”, a palazzo Beltrani altri due appuntamenti: il successivo, oggi “Come salvare una vita” con il massaggio cardiaco: evento oggi a Trani Trani, “Domeniche d’autunno a Boccadoro”: oggi il secondo appuntamento. Ma la zona è presa d'assalto dagli incivili "Giocosamente": ogni martedì, all'Anteas Trani, allenamento alla memoria Trani religiosa, da mercoledì a sabato prossimi la festa in onore di San Michele Arcangelo. Il programma Sosta a pagamento a Trani, dossier dei dipendenti per respingere i privati: «Nonostante carenze e problemi, il servizio genera utili da otto anni» Sosta a pagamento a Trani, la proposta dei lavoratori: «Parcometri a noleggio subito, per dimostrare quanto frutterebbero in più» Sosta a pagamento a Trani: quanto, quando e come si paga «Tutto d'un tratto Trani», Bottaro e i salotti: «E tu, di che poltronificio sei»? Il Comune di Trani vuole tenersi stretti 10mila euro: incarico a tre professionisti per la difesa in Commissione tributaria Assegni di cura, domande dal 22 ottobre al 22 novembre Bagni utilizzati impropriamente dagli alunni: intervento questa mattina alla scuola Bovio di Trani Ospedale di Trani, venerdì prossimo incontro tra le sigle sindacali
PUBBLICITA' Confael Trani