Trani e l'accoglienza: quando piazza Gradenigo era «largo Ospedale»

«Piazza Gradenigo è sempre stata un punto di accoglienza nella storia della città, e tale deve restare, sebbene abbia anche bisogno di un luogo attrattore che, oggi, non c'è». Ad affermarlo l'architetto Francesca Onesti, presentando un suo studio storico sul ruolo di piazza Gradenigo, cerniera tra città antica e borgo ottocentesco.

La professionista, intervenuta nel corso del forum cittadino dei giorni scorsi, in biblioteca comunale, ha ricostruito la storia della piazza partendo dall'inconfutabile dato storico per cui «quello era un punto di accoglienza fra le vie vecchie provenienti da Corato, Andria e Barletta e, come tale, ha sempre rappresentato un luogo di scambio di merci e aggregazione di persone».

Nel corso della storia tale riconoscimento veniva ufficializzato nel primo Piano regolatore generale della città, approvato nel 1847 sotto l'egida del Barone Bianchi, e nel quale si inquadrarono, come luoghi di accoglienza, le due piazze situate ai confini del borgo ottocentesco, vale a dire della Repubblica e Gradenigo, detta all'epoca "largo Ospedale", perché nell'ex convento agostiniano aveva sede il nosocomio cittadino. Tale previsione fu confermata nei due successivi piani regolatori del 1888 e 1929.

Il forte valore storico della piazza è legato, anche, al fatto che, al di sotto della pavimentazione, è molto prevedibile vi siano numerose grotte ipogee, sulle quali poi sarebbero intervenute successive stratificazioni. L'architetto Nesti lo ipotizza, con sufficiente cognizione di causa, in considerazione del fatto che proprio lei è stata la progettista del restauro della vicina chiesa di Santa Chiara, al di sotto della cui pavimentazione, oggi, è visitabile un ampio ipogeo scoperto durante i lavori.

Dunque, tenendo conto del fatto che, su quel sito, non si potrà facilmente scavare, né tantomeno realizzare interventi strutturali di una particolare complessità, «a maggior ragione la piazza va inquadrata come luogo di accoglienza in prospettiva turistica - afferma Onesti -, nella speranza che, nel frattempo, anche l'ex ospedale (oggi in stato di abbandono ed ancora al centro di un tira e molla sulla proprietà fra Comune di Trani ed Asl Bt) trovi finalmente una nuova vocazione e ad essere il grande attrattore che era.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Trani, trova borsa con 3500 euro e la consegna ai carabinieri: era stata scippata poco prima ad una donna Rubavano merce nelle aree di servizio, denunciati 9 soggetti dalla Sottosezione della polizia stradale di Trani Trani, parzialmente vandalizzata l'installazione artistica "Oscillazioni" in piazza Natale D'Agostino Trani, iniziati i lavori al lungomare Mongelli Stabilizzazioni dei precari della Asl Bt, oggi a Trani anche Michele Emiliano Al Comune di Trani tirocini per studenti di Scienze delle amministrazioni Al via oggi a Trani “Hack te”, progetto per sensibilizzare gli studenti al volontariato Addio Maria Antonietta Cerniglia, il cordoglio dell'arcivescovo di Trani, Mons. D'Ascenzo “La carica dei quattrocento” al Polo museale di Trani per “InPuglia 365”. Bis a febbraio per la Fondazione Seca Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, giovedì prossimo serata jazz "Lo sport per tutti": oggi un incontro nella biblioteca di Trani Oggi, nella chiesa "Pieno vangelo" di Trani, proiezione del film "La croce" Domenica la "Giornata mondiale dei poveri": eventi a Trani a partire da venerdì, per il 25esimo anno di attività della Caritas Al Dino Risi di Trani sabato e domenica prossimi lo spettacolo teatrale “La santa sulla scopa” Autismo: domenica a Trani dibattito con il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia A Trani, il 20 novembre, incontri con il giornalista Rai Renato Piccoli Refezione scolastica a Trani, Forza Italia: «Non si tolga il pasto ai figli dei morosi» Ufficio tecnico di Trani, un solo dirigente ma due capi servizio: avviata la selezione interna Arpa Puglia conferma: «Mare pulito, ma il vero nemico è la plastica». L'incontro alla Lega navale di Trani Mare e plastica, l'allarme di Legambiente Trani: «Ogni nostro gesto, prima o poi, ci si ritorcerà contro» Mare e plastica, a Trani fanno meno paura: «Il segreto? La collaborazione fra Comune e associazioni» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ieri e oggi» Bisceglie frena e Trani, che vince in rimonta a Cutrofiano, si lancia all'inseguimento di Barletta La Trani del basket vola: Fortitudo sbanca Rutigliano, Juve timbra il cartellino con Altamura Alla capolista basta un gol: Casarano-Trani 1-0 L'Apulia rompe il ghiaccio: 3-1 al San Marco Argentano e, adesso, ne ha tre alle spalle
PUBBLICITA' Avicola Colangelo