Sottopasso di via De Robertis, Trani a capo: «Il sindaco perde tempo per non dire la verità ai cittadini»

«Tifa per una squadra che gioca un calcio spettacolare (in verità più fino allo scorso campionato), ma lui possiamo definirlo un maestro della melina». Perdere tempo: è questo che secondo Antonio Procacci, portavoce del movimento Trani a capo, il sindaco Amedeo Bottaro sta facendo sulla vicenda del sottopasso veicolare e pedonale di via De Robertis.

«Nel 2016 - sottolinea Procacci - dice di volere il progetto di Rfi, approvato dal Consiglio comunale, che prevede appunto un sottopasso veicolare e pedonale; nel 2017 torna sposa l’idea di un sottopasso pedonale in via Verdi; nel 2018 parla di un sottopasso pedonale ma all’altezza del passaggio a livello; nel 2019 partorisce l’ultima fantastica trovata, un sottopasso veicolare e pedonale in rettilineo, tra via De Robertis e via Sant’Annibale. E per raccontarlo fa affidare a un professionista di Bitonto l’incarico di disegnare un rendering a corredo di questo innovativo e stupendo progetto. Ma Bottaro, a che gioco sta giocando? La risposta, per quanto ci riguarda, è chiara: sta solo facendo melina, sta facendo trascorrere il tempo per non dichiarare la sua vera volontà».

La vicenda del sottopasso è stata oggetto di intervento preliminare da parte del capogruppo di Trani a capo, Aldo Procacci, nell’ultima seduta di Consiglio comunale. «Il Comune affida l’incarico di disegnare un rendering, peraltro ad un professionista non tranese, come se a Trani non ce ne fossero di professionisti in grado di poter fare un rendering - sottolinea Aldo Procacci-. Ma il punto è un altro: esiste un vero progetto per un sottopasso rettilineo? E si esiste, chi l’ha realizzato? Sulla base di quale provvedimento? Oppure, come credo, si tratta del rendering di qualcosa che progettualmente non esiste? E che senso ha fare una cosa del genere se poi, progettualmente, è irrealizzabile? Tralasciamo l’inutile spesa di 2.500 euro per far realizzare questo rendering, ciò che vogliamo evidenziare è che è già stato verificato dai tecnici di Rfi che il sottopasso veicolare, in rettilineo, non si può fare. È chiaro che sarebbe stata la soluzione migliore, ma non potendosi fare all’epoca fu scelta un’altra strada, che è l’unica possibile per evitare il totale isolamento del quartiere. Si proceda con quel progetto, che peraltro è stato approvato dal Consiglio comunale e, lo ricordo, stiamo anche pagando un mutuo per i soldi chiesti per lo spostamento dei sottoservizi. La presentazione dei progetti alternativiè inutile, stanno solo perdendo altro tempo».

Il sindaco aveva annunciato la presentazione di questo fantomatico progetto alternativo per il 9 febbraio. «Come già spesso accaduto in questi anni - aggiunge Antonio Procacci - un incontro annunciato e poi non convocato. Aspettiamo con ansia di conoscere i dettagli di questo progetto. Ma soprattutto attendiamo con ansia che il sindaco dica alla città qual è la sua volontà sul sottopasso, sperando che sia quella reale e definitiva».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Trani e le bande «alla frutta»: nuovo furto da 2,70 euro allo stesso fruttivendolo di un anno fa Vento forte a Trani, vigili del fuoco a largo Petrarca per rischio di caduta alberi sul ponte Vento forte a Trani, si sbriciola il rivestimento di un condominio sul lungomare. Problemi anche in via Caposele e i bidoncini volano dappertutto Lega, nasce il coordinamento provinciale della Barletta – Andria - Trani Mobilità sostenibile, sul “Treno verde” premiato il progetto “Ciclomurgia” di Filippo Tito, di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Destini» “Amphibious”: esce il secondo album del chitarrista di Trani Pasquale Buongiovanni Beni condivisi, al Circolo Arci e Legambiente di Trani la gestione dell’ex Conservatorio di san Lorenzo Giochi sportivi studenteschi, nella corsa campestre il "Vecchi" di Trani accede alla finale nazionale Liceo "De Sanctis" di Trani, il dirigente scolastico: «Boom di iscrizioni per il prossimo anno scolastico» Piano triennale delle opere pubbliche a Trani, osservazioni entro il 23 marzo Autotecnica cambia volto e si rinnova Protezione civile, in Puglia brusco calo delle temperature. Da oggi, allerta gialla per piogge e vento «Auto di facinorosi affianca quella dell'arbitro»: tensione durante e dopo Trani-Ruvo Under 15 e Vigor pesantemente sanzionata A Bisceglie un Trani in gran forma, Scaringella: «Possiamo fare molto bene fino alla fine» Trani a caccia del 14mo sigillo, ma a Tuglie non si scherza Geda Volley Trani oggi in campo contro l'Altamura Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, domani omaggio a Mia Martini Trani, fino a domani il corso intensivo di formazione sulla dottrina sociale della Chiesa Trani, oggi assemblea pubblica di Comitato bene comune Trani, San Nicola torna a casa: oggi la statua del patrono sarà ricollocata nell'edicola dell'ex ospedaletto Trani, oggi cerimonia e concerto della Fondazione Ciccolini Oggi, a Trani, presentazione del libro "La gente per bene" Oggi, al Dino Risi di Trani, "Francesco Greco ensemble". Biglietti già disponibili Domani, alla Lega navale di Trani, la conferenza della Società italiana di malacologia Domani, a Trani, presentazione del libro di Catena Fiorello, "Tutte le volte che ho pianto" Stagione concertistica a palazzo Beltrani: nuovo appuntamento domani Lunedì prossimo in biblioteca presentazione del Distretto urbano del commercio di Trani Lunedì prossimo a Trani tavola rotonda “Decreto sicurezza e Costituzione – I diritti umani non si calpestano” Abusivi alla media Bovio, prime «interferenze» con la popolazione scolastica: il preside scriverà a Comune e Commissariato FOTO e VIDEO. Lungomare di Trani, iniziati i lavori nella piazzetta tra via Rovigno e via Parenzo Trani, installati i proiettori in piazza Longobardi “Trani t’incanta 2019”, pubblicato l’avviso per le manifestazioni primaverili, estive e natalizie. Tutte le info Acque reflue del depuratore di Trani, inizia la progettazione. Il commento di Santorsola e Bottaro Nasce anche a Trani la sezione de "La giusta causa" Puglia, presentato il Piano regionale della mobilità ciclistica Scrivere a macchina fra i Sassi di Matera: domani, da Trani, la Fondazione Seca «esporta» i suoi modelli nella Capitale europea della cultura 2019
PUBBLICITA' Incos