Ludopatia, modificata la legge in commissione sanità. Il commento del consigliere regionale di Trani, Santorsola

In commissione sanità è stata modificata la legge “Contrasto alla diffusione del gioco d’azzardo patologico”, presentata dal consigliere regionale Mimmo Santorsola. Con le modifiche approvate, da apportare alla legge regionale vigente in materia, si vuole disincentivare la pubblicità dei vari giochi che sono reperibili in bar, tabaccherie ed esercizi commerciali ed incentivare gli esercizi che decidano di rimuovere gli apparecchi e le macchinette dai loro locali. 

Diversi gli emendamenti a firma di Santorsola.

Le nuove autorizzazioni all’esercizio non vengono concesse nel caso di ubicazioni in un raggio inferiore a 250 metri, misurati per la distanza pedonale più breve, da istituti scolastici di secondo grado, dalle Università e dalle biblioteche pubbliche. L’autorizzazione è concessa per cinque anni e può essere chiesto il rinnovo dopo la scadenza. La rideterminazione della distanza permette di: bilanciare il complessivo dimensionamento dell’offerta di gioco e la distribuzione sul territorio dei punti di vendita che risulti sostenibile sotto il profilo dell’impatto sociale; evitare il formarsi di ampie aree nelle quali detta offerta sia totalmente assente o eccessivamente concentrata.

A partire dal 1 gennaio 2020, non sarà consentita l’installazione e/o la presenza di apparecchi per il gioco negli esercizi di dimensione inferiore ai 20 mq di superficie calpestabile aventi attività principale diversa dalla gestione, commercializzazione e/o somministrazione di giochi, comunque denominati, che prevedano vincite in denaro. Negli esercizi con superficie calpestabile tra i 20 e i 50 mq, non è consentita l’installazione di più di due apparecchi; negli esercizi di dimensione superiore a 50 mq il numero degli apparecchi può aumentare di una unità per ogni 25 metri quadrati ulteriori di superficie, fino a un massimo di 6 apparecchi.

È consentito esporre negli esercizi commerciali biglietti o tagliandi di lotterie nazionali ad estrazione istantanea, comunque denominati, esclusivamente in appositi e delimitati spazi che non superino il 30% della superficie espositiva totale.

I gestori e tutto il personale di centri scommesse e spazi per il gioco con vincita in denaro saranno tenuti a frequentare corsi di formazione vertenti sulla normativa vigente in materia di gioco lecito e sulla prevenzione e riduzione della ludopatia.

La Regione promuoverà accordi con gli enti di esercizio del trasporto pubblico locale e regionale, finalizzati a limitare sui mezzi la concessione di spazi pubblicitari relativi al gioco.

È prevista anche la stipula da parte della Giunta regionale di una convenzione con le forze dell’ordine, i concessionari di giochi e scommesse e le Asl pugliesi, finalizzata ad attivare uno specifico programma comune di azioni e di interventi nel campo della prevenzione, vigilanza e contrasto alle violazioni delle norme regionali e nazionali in materia di gioco d’azzardo. 

«Non ho alcuna intenzione di sciorinare numeri e fatti che tutti conosciamo e che ci hanno dato una reale dimensione del problema – ha commentato Santorsola -. Ritengo, però, necessario che in assenza di una normativa nazionale il Consiglio regionale metta in campo misure per il contrasto al gioco d’azzardo patologico. Lo ha fatto con la legge 43 del 2013 la cui attuazione è stata rinviata sulla base di oggettive difficoltà, del malcontento generato tra i gestori e del rischio di perdita di occupazione da parte di migliaia di addetti al lavoro. Con questa proposta di modifica della legge 43 e con gli emendamenti che tengono conto degli atti della conferenza unificata, delle richieste dei gestori e della necessità di non “ghettizzare” il gioco d’azzardo, potremmo provare a potenziare le misure di contrasto alla patologia, a dare dignità ai giocatori non patologici, a tutelare i legittimi interessi dei gestori andando, comunque, nella direzione di ridurre in maniera consistente l’offerta di gioco sul territorio pugliese».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ultima spiaggia» Eccellenza pugliese: Corato-Trani, un altro derby per i biancoazzurri Trani-Napoli, c'è più di mezza salvezza in palio Fortitudo a Lecce con mezza C silver in tasca? Juve Trani, il dopo Alesse comincia con Calimera Sei giornate al termine, il conto alla rovescia di Trani inizia da Acquaviva delle Fonti Piazza Gradenigo, auto di incivili al posto dei bus: per Trani turistica è il primo giorno di primavera da bollino nero AGGIORNATO. Trani, in via Monte d'Alba la raccolta "zoppica". Amiu: «Rispondiamo a ogni telefonata» Porta a porta, primi effetti: ritirati i cassonetti stradali nelle principali vie di Trani in cui è la raccolta è già partita «Accomodatevi pure»: Trani, fra via Barletta e via Finanzieri il vicolo in cui si spaccia e ci si buca. Anche seduti su un divano Buche e marciapiedi dissestati, altre richieste risarcitorie al Comune di Trani per un totale di 27.000 euro Autonomia differenziata, interviene Barresi (Italia in comune Trani): «Va assolutamente fermata» “Orizzonti solidali”: al via l’ottava edizione del bando della Fondazione Megamark di Trani L’Ordine degli infermieri della Barletta-Andria-Trani indice il premio per la miglior tesi di ricerca. Tutte le info Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, oggi tributo ai The Cult "Venerdì a teatro": all'Impero di Trani, oggi, "Un'improbabile storia d'amore" “Domeniche d’autore” dedicate a Leonardo Da Vinci al Polo museale di Trani. Primo appuntamento, domenica prossima “Metti un libro a teatro”: all’Impero di Trani, venerdì prossimo, “Le notti bianche” Oggi, a Trani, presentazione del libro «Il primo caso dell'ispettore Morandi» «Cittadella della musica concentrazionaria, dal sogno alla realizzazione»: oggi incontro a Trani A Trani, domani, l'assemblea provinciale del Partito democratico Domani, a Trani, presentazione del libro di Gaetano Savatteri «Il delitto di Kolymbetra» A Trani, domenica prossima, inaugurazione della sede di Trani dell'Archeoclub A Trani, domenica prossima, omaggio a Nat King Cole con “Unforgettable Natalie & Nat”. Biglietti già disponibili Palazzo Beltrani, al via domenica prossima alla stagione concertistica primaverile. Novità, la "tourist card": visita al palazzo, concerto e cena Domenica prossima, a Trani, gli ospiti del centro Zenith di Andria in scena con "Notre Dame de Paris" Domenica 31 marzo si svolgerà la sesta edizione del "Cross di Trani" Mercato di Trani, si recupererà nelle domeniche del 31 marzo e 14 aprile Puglia, Piano di riordino ospedaliero: c’è il «sì» del Ministero Trani, l'incrocio di via Bonomo-Caposele è sempre più selvaggio e l'anarchia ha prodotto l'ennesimo incidente Scuole di Trani, iniziata oggi la consegna di nuovi banchi e sedie Strade, scuole, parchi e litorale: Trani, ecco il nuovo Piano delle opere pubbliche Trani, Piano delle opere pubbliche: oltre i tre nuovi parchi, fra le priorità c'è anche piazza Gradenigo Trani, Piano delle opere pubbliche: gli interventi sul mare si concentrano quasi tutti a levante Trani, Piano delle opere pubbliche: fra gli altri interventi c'è ancora l'edilizia giudiziaria Trani, il sindaco annuncia: «Diminuzione della Tari e chiusura definitiva della discarica» Giornate Fai di primavera, la Barletta-Andria-Trani grande assente
PUBBLICITA' Ufficio 2000