Strade, scuole, parchi e litorale: Trani, ecco il nuovo Piano delle opere pubbliche

Strade, scuole, parchi, risanamento del litorale. Questo, e molto altro, fa ammontare a 93.600.000 euro l'importo delle spese previste nel Piano delle opere pubbliche per il triennio 2019-2021. Lo ha ap0provato la giunta comunale, sulla base della redazione acquisita dal dirigente dell'Area lavori pubblici, Luigi Puzziferri.

La figura apicale dell'Ufficio tecnico ha determinato per il 2019 una spesa di 23.465.335 euro, per il 2020 un investimento di 38.034.048 euro, per il 2021 altri 32.100.000 euro.

In testa al lungo elenco degli interventi da realizzarsi, con priorità definita «massima», la manutenzione delle strade comunali e costruzione di nuove strade.

In realtà, poiché sono già in corso lavori di rifacimento di sedi stradali per un importo totale di 500.000 euro, lo stanziamento complessivo è di 800.000 euro, equamente divisi nei prossimi due anni.

Gli investimenti per le strade, peraltro, non si fermano qui: 1 milione di euro è previsto per il 2020, con riferimento al rifacimento di strade extraurbane, ed altri 100.000 euro, per la stessa voce, sono stati stanziati per il 2021.

Oltre le strade da asfaltare, anche quelle da allargare: due le strettoie che dovrebbero scomparire nel corso del 2019, e la più attesa è quella di via Pozzo piano, per la quale la procedura di esproprio, già avviata, ha impegnato una spesa di 200.000.

Lo stesso importo è previsto per l'allargamento della sede stradale di via Duchessa d'Andria, Ma qui si dovrebbe prima pervenire ad una permuta di suoli con il Genio militare, che interesserebbe i capannoni Ruggia di corso Imbriani ed il poligono di tiro di via Duchessa d'Andria, che determina quella strozzatura, ma che ancora non è avvenuta.

Priorità massima, con riferimento alla viabilità, anche per le «opere complementari, contributo per il superamento del passaggio a livello di via De Robertis e sistemazione delle aree a ridosso della stazione ferroviaria»: 1.420.000 euro, da spendersi subito nel 2019 a conferma della volontà dell'amministrazione comunale, almeno sulla carta, di risolvere una volta per tutte il problema della soppressione del passaggio a livello ferroviario.

Nell'agenda anche numerosi edifici scolastici che necessitano di manutenzione. Nell'anno in corso sono previsti lavori alla materna Collodi, per 318.000 euro, ed alla materna Pertini, per 475.000 euro.  Altri 100.000 euro sono stati accantonati per eventuali lavori urgenti, ove si presenti un'emergenza da risolvere.

L'anno prossimo toccherà a De Amicis (2.060.000), Papa Giovanni XXIII (1.375.000 se sarà riaperta), Petronelli (1.767.000), Giustina Rocca (437.000), Montessori (251.000),Beltrani (1.106.775), Bovio Palumbo (300.000), Fabiano (334.000), Madre Teresa di Calcutta (200.000), D'Annunzio (400.000), Cezza (400.000), Baldassarre (750.000).

Completano gli interventi previsti nelle scuole i lavori di efficientamento energetico previsti nelle medie Baldassarre e Bovio, per quasi 3 milioni ciascuna: in questo caso si tratta di finanziamenti regionali ed il lavori partirebbero già nel 2019.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Villa di Trani, riparato a tempo di record il lucernario rotto segnalato ieri Trani, impatto auto-motocarro: solo tanto spavento per un operatore ecologico dell'Amiu Un carabiniere di Trani nel Comando interregionale sud Italia: è Paolo Fabiano Trani, in consiglio è la notte della verità. Bottaro sulle probabilità di restare in sella: «Cinquanta per cento» Bilancio, in arrivo una pioggia di emendamenti: c'è chi rivuole Calici di stelle e chi non vuole Trani capitale italiana della cultura 2021 Trani, il bilancio ritorna oggi: 26 i punti all’ordine del giorno Bilancio sul filo, il Pd Bat si schiera con Bottaro: «Mandarlo a casa sarebbe un assist al populismo di destra» Bilancio sul filo, Trani a capo: «Bottaro avrà i numeri grazie a chi è attaccato alla poltrona» Per Buongoverno Trani Bottaro è ai titoli di coda. Uva: «Un sindaco sul tetto che scotta» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Vuoti, e a perdere» Judo Trani, quattro atleti qualificati per il Campionato Italiano Juniores Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, oggi serata dedicata a Celentano Rosario Mastroserio torna ad esibirsi a Trani: domenica prossima concerto pianistico al Polo museale Al Polo museale di Trani c'è anche il «richiamo» della musica: è arrivato un pianoforte per le esibizioni estemporanee di talenti. Tutte le info Polo museale di Trani, fino al 5 maggio la mostra di santi e Madonne in campana A Trani, oggi, nuovo trattamento antilarvale a cura di Amiu Alla Giornata della misericordia per i detenuti, domani, anche alcuni del carcere di Trani Lega navale di Trani, domani la seconda edizione del Big game di drifting A Trani, domani, presentazione del libro «Ero straniero» A Trani, domenica prossima, sfilano duecento cavalli Domenica prossima, a Trani, l'evento «Tutti i grandi sono stati bambini» Al Dino Risi di Trani, domenica prossima, il concerto “L’arte del clarinetto” Domenica prossima, a Trani, "Concerto per una sera" «Trani perla dell'Adriatico», lunedì prossimo torneo giovanile al Ponte Lama Trani si prepara alla sua seconda festa patronale: il programma del Santissimo Crocifisso di Colonna Trani, la zona umida di Boccadoro sarà aperta anche il 1mo maggio. Tutte le info “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani, la biblioteca compie 149 anni. Fino al 31 maggio, mostra di alcuni volumi recuperati da palazzo Vischi Trani, prosegue la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Villa di Trani, rotto un lucernario: c'è pericolo sulla sommità del fortino Processione dell’Addolorata a Trani, per il ripristino del basolato spesi 10.000 euro Bottaro e le maschere: aspettando che la sua maggioranza la getti domani, lui se la infila sul Supercinema e ammonisce: «Penso solo ai problemi di Trani» Differenziata a Trani, il porta a porta «food» ancora non ha fatto la differenza: a marzo, 23 per cento 25 aprile, la giunta regionale approva il protocollo per l’osservatorio sui neofascismi «Puglia partecipa», nessuna richiesta dal Comune di Trani
PUBBLICITA' Avicola Colangelo