25 aprile, la giunta regionale approva il protocollo per l’osservatorio sui neofascismi

La Giunta regionale ha approvato un protocollo d’intesa tra la Regione Puglia – che nel primo articolo del suo Statuto prevede che l’istituzione “è fondata sul rispetto della dignità, dei diritti, delle libertà della persona umana e sui valori che hanno informato quanti si sono battuti per la Liberazione e per la riconquista della democrazia nel nostro Paese” - e il Coordinamento Antifascista Pugliese.

Il protocollo prevede che, al fine di contrastare ogni manifestazione di apologia del fascismo, nonché di propaganda e di discriminazione razziale, è istituito presso la Presidenza della Regione Puglia l’Osservatorio regionale sui neofascismi, avvalendosi della collaborazione del Coordinamento Antifascista Regionale e delle sue articolazioni nel territorio pugliese.

I componenti dell’Osservatorio, nominati con decreto del Presidente della Regione fra personalità dell’associazionismo, della cultura e della società civile di comprovate convinzioni antifasciste, durano in carica cinque anni, eleggono al loro interno un coordinatore e svolgono il loro incarico a titolo gratuito.

Il Coordinamento antifascista regionale e le organizzazioni che lo compongono, si impegnano a contribuire al costante monitoraggio, su tutto il territorio regionale, degli episodi, delle iniziative, delle attività di singoli o di gruppi organizzati che rivelino ispirazione e caratteri fascisti, razzisti, xenofobi, fornendone adeguata documentazione all’Osservatorio regionale sui neofascismi, che provvederà, con cadenza annuale, a renderne conto in un rapporto cui andrà assicurata la massima pubblicità.

L’Osservatorio regionale sui neofascismi avrà cura di sollecitare le istituzioni locali – Comuni, Province, Città Metropolitana – a prestare la dovuta attenzione ai fenomeni fascisti e razzisti che dovessero verificarsi nei rispettivi territori, e a predisporre adeguate misure per prevenire e contrastare la diffusione di tali fenomeni, anche attraverso l’adozione di regolamenti che riguardino l’utilizzazione di spazi pubblici.

Nei casi di procedimenti penali intentati in Puglia a carico di quanti incorressero nei reati di apologia di fascismo, di istigazione all’odio razziale, di incitamento alla violenza e alla discriminazione per motivi di razza, di religione, di genere, di orientamento sessuale, nonché per ogni atto riconducibile alla ideologia fascista, la Regione valuterà la sussistenza dei presupposti perché possa costituirsi parte civile, a fronte di segnalazioni provenienti dall’Osservatorio, dal Coordinamento antifascista, da altre associazioni, da Comuni e Province, dai singoli cittadini.

La Regione promuove e sostiene attraverso i suoi strumenti istituzionali e congiuntamente all’Osservatorio un programma annuale di iniziative rivolte in particolare ai giovani e finalizzate a diffondere la conoscenza storica del fascismo e dei suoi crimini, a educare ai valori di libertà, democrazia, uguaglianza e solidarietà che sono alla base della Costituzione, a fornire gli strumenti utili al riconoscimento delle attività dei movimenti che minacciano la Costituzione e i suoi valori, quale indispensabile premessa per esercitare una consapevole opposizione contro le nuove forme di fascismo.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

«Chiavi della città», domani l'interrogatorio di garanzia di Giancaspro. Nei giorni a seguire gli altri quattro «Chiavi della città», i parcheggi a pagamento del Bari finanziavano il Trani: con i contanti si pagavano i calciatori «Chiavi della città». Giancaspro avrebbe sottratto dal Bari, in favore del Trani, 307mila euro Elezioni europee, tutte le info. Trani sarà l’unico comune della Bat che trasmetterà telematicamente i dati elettorali in Prefettura Trani, l'assessore Cormio incontra il terzo settore: appuntamento martedì prossimo Trani, in viale Russia abbattuti tre salici. Interrogazione del Movimento 5 stelle Danni alle coltivazioni causati da maltempo, Anci Puglia chiede supporto alla Regione Mondo digitale e ragazzi, interessante incontro nella biblioteca di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Rinascita» Bottaro e Di Tondo indagati, il Pd di Trani: «Fiducia nella magistratura» VIDEO. «Chiavi della città», il sindaco di Trani al consiglio: «Non è certo in quest'aula che dovrò difendermi» «Chiavi della città», nel fascicolo spunta anche il nome dell'ex Ad di Amet Danisi: «Accompagnò il sindaco di Trani da Giancaspro» «Chiavi della città», Trani finanziato dal Bari: «Amato Mg» versa 468mila euro, ma «Mg» è Mino Giancaspro VIDEO. Trani religiosa, la processione in onore di Maria Santissima dell'Apparizione Trani, la festa patronale si terrà dal 2 al 5 agosto. Iniziata la raccolta fondi Cimitero di Trani, dal sabato al lunedì aperto un altro ingresso in via Barletta Trani, proseguono i controlli della Polizia locale. Multati alcuni fruttivendoli Trani, arriva la Tari: prima scadenza, 31 maggio Passaggio a livello di Trani, il Movimento per il sottopasso incontra il Prefetto Trani la prima città del Sud Italia "Autism friendly": approvata la mozione in consiglio comunale Consiglio comunale di Trani, sono quasi tutti «garantisti». Bottaro: «Serenissimo, sarò sindaco fino al 2020» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Santo graal di Trani, domani, Loredana Bertè cover band Trani religiosa, i solenni festeggiamenti in onore di Santa Rita da Cascia Oggi a Trani «Studenti in piazza», un palcoscenico all'aperto per i ragazzi Anche il castello di Trani aderisce alla Giornata internazionale e alla Notte europea dei musei: appuntamenti oggi e domani «Giovanni Bovio e i socialisti»: oggi conferenza a Trani «La recente riforma della giustizia penale sostanziale e processuale»: oggi convegno a Trani A Trani, oggi, presentazione del libro «Ciclovia dell'acquedotto pugliese» Trani, oggi presentazione del libro «La falla oscura» Oggi e domani prossimi i ragazzi delle scuole medie di Trani "apprendisti Ciceroni" in villa comunale e piazza della Repubblica. Evento di apertura, venerdì Amministrative 2020, "Trani sociale" organizza per domenica prossima l'appuntamento «Parliamo con i tranesi» "Trani, il castello svevo e il mare": appuntamento domani Trani, in via Beltrani domani lo spettacolo teatrale «L'unione face la forze» A Trani, lunedì prossimo, nuova lectura Dantis Lunedì prossimo a Trani il Sottosegretario alla giustizia, Jacopo Morrone “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Al Polo museale di Trani c'è anche il «richiamo» della musica: è arrivato un pianoforte per le esibizioni estemporanee di talenti. Tutte le info Trani, prosegue la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages”
PUBBLICITA' Progetto Udito