«Verso la Festa dei popoli» a Trani: oggi, nuovo appuntamento

«La migrazione è un fatto sociale totale e per comprenderlo è necessario indagarne ogni aspetto senza limitarsi a dipingerlo come un fenomeno solamente economico o demografico» scrive Abdelmalek Sayad in “Doppia Assenza. Dalle illusioni dell’emigrato alle sofferenze dell’immigrato”.

In occasione del secondo appuntamento dell’iniziativa “Verso la festa dei popoli”, promossa dall’Assessorato alle Culture della Città di Trani e dalla Rete Interculturale cittadina, saranno proiettati dei cortometraggi vincitori del concorso MigrArti, “Io sono Rosa Parks”, regia di Alessandro Garilli, e “La gita”, regia di Salvatore Allocca, domenica 16 giugno alle 19.00 nella biblioteca di Trani.

A seguire, l’Assessore alle Culture Felice Di Lernia discuterà del concetto di “doppia assenza” e dialogherà con i coniugi Al-Makasseessi Sajjad Talib Hussein e Al-Megasees Zainab Qays.

Io sono Rosa Parks. Io sono Rosa Parks è ambientato al MAXXI, il Museo nazionale delle arti del XXI secolo, a Roma, perché è strutturato come se fosse una grande istallazione fotografica, impreziosita da scatti d'importanti fotoreporter americani. L'intera trama si svolge all'interno del museo ed è narrata da 12 protagonisti, che hanno origini famigliari diverse, arrivano da differenti città italiane, ma appartengono tutti ad un unico movimento che si chiama Italiani senza cittadinanza. “Io sono Rosa Parks”, raccontando il legame tra il profondo sud degli Stati Uniti (degli anni ‘50 e ‘60) e l'odierno Medio Oriente, compie una riflessione sulla segregazione; mostra come essa sia stata in grado di attraversare il tempo e lo spazio e come ancor oggi riesca a dividere non solo i bianchi dai neri, ma soprattutto i diritti, dai civili e i diritti, dagli umani. Così il cortometraggio ci invita ad una riflessione per capire se esiste questa linea di separazione anche vicino a noi e chi possa essere oggi Rosa Parks.

La gita. A quattordici anni per Magalie, figlia di immigrati del Corno d’Africa, ma nata e cresciuta in Italia, è difficile trovare un posto nel mondo. Quando le verrà̀ negata la possibilità̀ di partecipare ad una gita scolastica all’estero, occasione irripetibile per lei di poter rivelare i propri sentimenti al ragazzo che le piace, quel posto le sembrerà̀ davvero irraggiungibile. “La Gita” è un racconto di formazione, incentrato su un’adolescente di seconda generazione che, a causa di un impedimento burocratico che non le permette di partecipare ad una gita scolastica all’estero, si rende conto, per la prima volta nella sua giovane vita, di essere “diversa” dagli altri e di dover trovare la forza di accettarsi e di andare avanti nonostante tutto. E non per il colore della sua pelle, o per la sua cultura di appartenenza, ma perché́ proprio il Paese in cui vive (l’Italia) la considera “diversa”. Eppure Magalie è nata in Italia, è integrata nella società̀ in cui vive e parla perfettamente l’italiano (anche l’intercalare napoletano se vuole). Ma per la legge non è una cittadina italiana. È considerata alla pari di qualsiasi cittadino immigrato soggetto al rinnovo del permesso di soggiorno.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Trani e le sue processioni perdono il cane che fedelmente le accompagnava: Nerone lascia tutti dopo 14 anni di vita e amore Convocato per lunedì il consiglio comunale. Anna Di Bari surrogherà il defunto Nicola Lapi Centro storico di Trani, da giovedì prossimo le bonifiche dei muri imbrattati di via Dogana vecchia e Porta antica Igienizzazione delle strade di Trani, buona la prima ma con qualche auto di troppo sul percorso A Trani la terza sede dell'accademia Total look. Ed oltre la metà dei suoi allievi e allieve trovano lavoro Dopo Giffoni, la Compagnia del Cigno premiata domenica prossima a Trani nella finale del Giullare. E Cotroneo annuncia: «La seconda serie ci sarà» Estate di Trani 2019: The legend of Morricone il 27 agosto in piazza Duomo Trani, oltre 700 spettatori alla «prima» del Giullare. Ed «Io. La rinascita» emoziona con l'elogio della follia che è in ciascuno di noi Festival Il Giullare, stasera lo spettacolo “Il mondo è bello perché è vario” Diverse eccellenze tranesi premiate alla seconda edizione dell'Apulia Best Company Award 2019 Trionfo tranese al Festival "La nota d'oro", premiati quattro cantanti dell'accademia Arcadia Travel and work! Per 15 studenti dell'IISS Aldo Moro alternanza scuola-lavoro a Londra Al via il Beer Festival organizzato dal Santo Graal di Trani: venerdì prossimo, "Gli zii di Milano" Santo Graal, nel cuore dell'estate arriva il tributo a Woodstock Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona salute» Logos Festival, domani a Santa Geffa cinema tra gli ulivi con "Carnage" di Roman Polansky "La Puglia in forma di matematica", giovedì incontro gratuito al Castello Svevo di Trani Giovedì prossimo la prima edizione di “Sveva Classica 2019” al Palazzo delle Arti Beltrani A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. Sabato prossimo serata Karaoke Non ci si perde in un labirinto se, a guidarci, è l'arte: a Palazzo Beltrani, fino al 6 settembre, la mostra «Imaginarium» Estate di Trani, allo chalet la mostra di Antonio Perla Al Polo museale di Trani prosegue fino al 4 agosto la mostra del fumettista Disney Giuseppe Sansone Trani T’Incanta, ritorna Calice di San Lorenzo con un doppio appuntamento. Tra le novità, la Festa della birra "Trani T'Incanta", tra gli appuntamenti tante mostre fotografiche Divertirsi con Xiao Yan in tour per Trani: «La città che gioca» tornerà, il 14 agosto, in villa comunale Oneri del contratto di quartiere, «nessun danno erariale certo»: la Corte dei Conti archivia le posizioni di quattro ex dirigenti del Comune di Trani Trani, fiamme in cucina in uno stabile del centro: i pompieri domano subito il principio d'incendio Trani, piccolo commercio in agonia. Unibat chiede un incontro urgente con l'assessora Nenna Memorial Lafiandra, vincono i magistrati. Il giudice di Trani Morelli migliore in campo, e Paracampo ricorda quel giorno in cui Morace lo stese con una ginocchiata Trani, in arrivo a Palazzo Palmieri la mostra “Collateral Identity” a cura di Davide Uria
PUBBLICITA' Studio Clima