Per la primaria della Papa Giovanni XXIII si propongono due congregazioni ed un costruttore: il Comune di Trani dovrà scegliere fra via Stendardi, San Paolo e via De Gemmis

Il Comune di Trani aveva avviato una procedura ad evidenza pubblica per individuare un immobile privato in cui trasferire le classi della scuola primaria della scuola Papa Giovanni XXIII, a seguito della chiusura dell'omonimo plesso, per pericolo di crollo, avvenuta lo scorso 10 marzo.

La materna, come è noto, troverà posto nel nuovo asilo di via Grecia, ma la primaria, nell'attesa dei lavori alla Papa Giovanni, o presso la dirimpettaia De Bello, ha bisogno momentaneamente di una sede privata.

Ebbene, in risposta alla richiesta del Comune di Trani sono arrivate tre manifestazioni di interesse: le suore Ventura, che adesso metterebbero a disposizione il loro plesso di via Stendardi non più per il liceo, ma per la primaria Papa Giovanni XXIII: lo stesso costruttore Di Bari, in via De Gemmis; le suore Angeliche in corso Alcide De Gasperi, poiché in quel plesso sia il primo circolo didattico De Amicis, sia il quarto circolo didattico Beltrani, lasceranno i locali che occupavano con le loro classi di scuola primaria e, così, si sono liberati spazi.

Dal punto di vista geografico, rispetto alle residenze delle famiglie dei bambini della Papa Giovanni XXIII, il plesso di via Stendardi è il più vicino, ma la scelta dovrà tenere conto anche di altri fattori e parametri, che sono adesso al vaglio dell'Ufficio tecnico comunale.

Il sindaco, Amedeo Bottaro, confermando la circostanza delle tre manifestazioni di interesse, fa sapere che attende a breve le determinazioni del dirigente: «Non lo mando in ferie se, prima, non chiude la procedura, perché settembre è ormai alle porte e i nostri ragazzi devono avere una sede certa. Via Stendardi più vivina e quindi gradita alle famiglie? Assolutamente sì, ma ci sono anche altre scelte da compiere che rientrano esclusivamente nelle competenze gestionali del dirigente e della commissione nominata, e nelle quali non voglio assolutamente entrare».

Quanto alla possibile spesa, le suore Ventura avevano con la Provincia un contratto da 176.000 euro annui: è probabile che il Comune punti su una notevole rinegoziazione al ribasso di quella somma, a prescindere di quale sia l'interlocutore, così come dovrebbe farlo la stessa Provincia con l'aggiudicatario provvisorio del suo bando, nell'attesa dell'aggiudicazione definitiva e conseguente firma del contratto.

La commissione, per la cronaca, è formata dal dirigente dell'Area lavori pubblici, Luigi Puzziferri, quale presidente, e dai componenti Francesco Gianferrini, dirigente dell'Area urbanistica, e Rosario Sarcinelli, funzionario dell'Ufficio tecnico.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona scuola» Dialoghi di Trani, il Premio Megamark va ad Eleonora Marangoni con il romanzo «Lux» Dialoghi di Trani, stasera in Cattedrale il concerto di Ramin Bahrami. Il programma della penultima giornata Partito democratico, il segretario nazionale Zingaretti incontra i sindaci. Tra loro anche Amedeo Bottaro Mepa e agenzie interinali, Barresi (Iic): «Sistemi drogati, a Trani basta un accorgimento tecnico e il gioco è fatto» Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, altro weekend coi fiocchi: domani tributo a Dalla e Daniele Puliamo il mondo, il circolo di Trani di Legambiente oggi in azione sul lungomare e domani a villa Bini Tre giorni di street soccer organizzati dalla chiesa Pienovangelo di via Superga. Ultimo appuntamento, oggi Archivio di Stato di Trani, oggi l'inaugurazione della mostra "La storia dell’acqua nel territorio di Trani 1865-1931" Arsensum, oggi e domani una mostra in piazza Sacra regia udienza Settembre, mese mondiale dell'Alzheimer: oggi screening gratuito a villa Nappi Prosegue, nello chalet della villa comunale di Trani, la mostra di Norberto Iera Ricominciano le attività del circolo Dino Risi. Si riparte dalla nuova collaborazione con i Dialoghi di Trani Consiglio comunale, martedì la prima convocazione. Sette i punti all'ordine del giorno Villa Seggettaro sta per riaprire: Trani soccorso la presenterà alla città il 28 e 29 settembre Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Trani, impatto bus-auto all'incrocio di Colonna: due feriti, vettura distrutta e semaforo abbattuto A Trani tre nuovi varchi elettronici: partiti i lavori per l'installazione del primo. Ecco dove sorgeranno I Dialoghi di Trani, terza giornata su tecnologia e comunicazione con Massimo Bray. E l'approfondimento sulle storie di sei jahidisti italiani Sistema Trani, rigettate tutte le richieste delle difese e fissate le prossime tre udienze Tassazione delle piccole e medie imprese, Trani è la città più virtuosa della Bat. La Cna: «E si può fare anche meglio» Contributi per il miglioramento sismico di edifici privati, domande entro il 27 settembre Da ottobre a Trani la scuola di recitazione di Pierluigi Corallo Opere pubbliche, il Comune di Trani pone le scuole in testa alle nuove priorità del 2019: l'allargamento di due strettoie slitta agli ultimi due posti Scuola De Amicis di Trani, da quest'anno tutta la primaria sotto lo stesso tetto: ricavate quattro nuove aule con lavori per 50mila euro
PUBBLICITA' Mazzone