Trani, segnali abbattuti e dimenticati: i casi delle vie Tasselgardo, Primo Capirro e Duchessa d'Andria

Alla fine di via Tasselgardo, all'intersezione con il lungomare Chiarelli, da tre mesi esatti un impianto di cartelli segnaletici si ritrova riverso in un'aiuola spartitraffico dopo un incidente notturno che vide una vettura fuori controllo abbattere l'intero manufatto.

Era il 19 maggio e si riteneva che, da lì a poche ore, o al massimo pochi giorni, lo stato dei luoghi venisse in qualche modo ripristinato.

È accaduto, invece, che si siano persino effettuate l'aratura e bonifica del terreno, che siano stati innestati nuovi fiori, ma quell'impianto di cartelli abbattuti è ancora lì, nello stesso stato in cui fu lasciato a seguito di quella incidente.

Sui segnali permangono persino i resti della vettura che, evidentemente, gli operatori del verde pubblico hanno ritenuto di non rimuovere perché circostanza non compresa nei loro compiti.

Peraltro, ci sono altre testimonianze di incidenti stradali in cui auto sono finite sulla segnaletica. In particolare, uno si è registrato alcune settimane fa in via Martiri di Palermo, all'intersezione con via Primo Capirro e via Astor Piazzolla: una vettura, nottetempo, sicuramente a causa dell'alta velocità, giunta in curva è finita per la tangente e ha così divelto un impianto pubblicitario di proprietà del Comune di Trani.

Lo stesso si presenta, oggi, totalmente deformato, sradicato dallo spartitraffico e rappresenta un pericolo perché, nella sua instabilità, potrebbe addirittura piombare sul suolo e quindi coinvolgere auto in transito o pedoni di passaggio.

Fa specie che l'impianto pubblicitario sia, appunto, di proprietà comunale: infatti, se si fosse trattato di un castello installato da società private, sicuramente le stesse si sarebbero affannate nel ripristinarlo, pur di non perdere gli introiti derivanti dalle affissioni sulle loro superfici.

Un'altra testimonianza di arredo urbano lasciato nel totale degrado è il sistema di rotatoria fra via Duchessa d'Andria e via Monte d'Alba: qui, e non è la prima volta, i mezzi pesanti vanno ad imbottigliati in una zona complicata dalla strettoia e dal sistema viario e, nel fare manovra, urtano segnali e, con il loro peso, distruggono i rondò.

Anche in questo caso tutto quanto è lì da mesi, mai rimosso, nell'attesa di lavori che non si sa neanche se, e quando, verranno realizzati.

Anche il palo che sostiene uno dei semafori è inclinato e meriterebbe un'ispezione da parte di Amet, per verificarne la stabilità.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona scuola» Dialoghi di Trani, il Premio Megamark va ad Eleonora Marangoni con il romanzo «Lux» Dialoghi di Trani, stasera in Cattedrale il concerto di Ramin Bahrami. Il programma della penultima giornata Partito democratico, il segretario nazionale Zingaretti incontra i sindaci. Tra loro anche Amedeo Bottaro Mepa e agenzie interinali, Barresi (Iic): «Sistemi drogati, a Trani basta un accorgimento tecnico e il gioco è fatto» Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, altro weekend coi fiocchi: domani tributo a Dalla e Daniele Puliamo il mondo, il circolo di Trani di Legambiente oggi in azione sul lungomare e domani a villa Bini Tre giorni di street soccer organizzati dalla chiesa Pienovangelo di via Superga. Ultimo appuntamento, oggi Archivio di Stato di Trani, oggi l'inaugurazione della mostra "La storia dell’acqua nel territorio di Trani 1865-1931" Arsensum, oggi e domani una mostra in piazza Sacra regia udienza Settembre, mese mondiale dell'Alzheimer: oggi screening gratuito a villa Nappi Prosegue, nello chalet della villa comunale di Trani, la mostra di Norberto Iera Ricominciano le attività del circolo Dino Risi. Si riparte dalla nuova collaborazione con i Dialoghi di Trani Consiglio comunale, martedì la prima convocazione. Sette i punti all'ordine del giorno Villa Seggettaro sta per riaprire: Trani soccorso la presenterà alla città il 28 e 29 settembre Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Trani, impatto bus-auto all'incrocio di Colonna: due feriti, vettura distrutta e semaforo abbattuto A Trani tre nuovi varchi elettronici: partiti i lavori per l'installazione del primo. Ecco dove sorgeranno I Dialoghi di Trani, terza giornata su tecnologia e comunicazione con Massimo Bray. E l'approfondimento sulle storie di sei jahidisti italiani Sistema Trani, rigettate tutte le richieste delle difese e fissate le prossime tre udienze Tassazione delle piccole e medie imprese, Trani è la città più virtuosa della Bat. La Cna: «E si può fare anche meglio» Contributi per il miglioramento sismico di edifici privati, domande entro il 27 settembre Da ottobre a Trani la scuola di recitazione di Pierluigi Corallo Opere pubbliche, il Comune di Trani pone le scuole in testa alle nuove priorità del 2019: l'allargamento di due strettoie slitta agli ultimi due posti Scuola De Amicis di Trani, da quest'anno tutta la primaria sotto lo stesso tetto: ricavate quattro nuove aule con lavori per 50mila euro
PUBBLICITA' AllarmEvolution