Scuola De Amicis di Trani, da quest'anno tutta la primaria sotto lo stesso tetto: ricavate quattro nuove aule con lavori per 50mila euro

È stata la Tecno engineering, di Andria, l'impresa esecutrice dei lavori, conclusi per tempo, per la realizzazione di nuove aule presso l'edificio scolastico De Amicis, in via Nicola de Roggiero: in particolare, un'aula al piano rialzato, ricavata dalla tramezzatura di una più grande, e la riqualificazione di due locali ai piani ammezzati, ubicati al lato sinistro e destro dell'edificio scolastico.

Lo ha determinato il dirigente ad interim dell'Area lavori pubblici, Francesco Gianferrini, dopo avere emanato la relativa gara sul Mercato elettronico delle pubbliche amministrazioni con l'individuazione di dieci ditte, invitate mediante sorteggio.

L'impegno di spesa era stato di 55.000 euro e la Tecno-engineering ha offerto un ribasso del 33,3 per cento, corrispondente ad un prezzo netto di 27.500 euro, con conseguente importo contrattuale di poco meno di 30.000 euro.

Le nuove aule sono la conseguenza della scelta del Comune, per il nuovo anno scolastico 2019/2020, di lasciare all'istituto San Paolo, di proprietà delle suore Angeliche, in corso De Gasperi, soltanto le classi della scuola materna del Primo circolo didattico De Amicis.

Non ci saranno più, invece, le quattro della primaria, per ospitare le quali è stato necessario effettuare alcuni lavori di sistemazione del plesso di via Nicola De Roggiero.

In realtà i lavori hanno riguardato tre delle quattro classi, poiché la quarta è stata ospitata in un locale fino a ieri appannaggio di tre dipendenti della segreteria: la sala è stata liberata e trasformata in aula di lezione, così che tutti e sette i dipendenti della segreteria lavorino in un unico locale, adiacente a quello da destinare ad aula di lezione.

Per quanto i riguarda i lavori eseguiti, un'aula ha trovato posto all'interno di un locale più grande, che è stato diviso da un muro così da trasformare una sala grande in due più piccole.

Le altre due aule, invece, sono state ricavate nei cosiddetti «piani ammezzati», più volgarmente «soffitte», che finora il circolo didattico aveva utilizzato per il deposito di attrezzature.

Proprio qui è stato previsto il maggior dispendio di risorse economiche, poiché i lastrici solari sono stati coibentati per evitare infiltrazioni, da una parte, ed eccessivo surriscaldamento, dall'altra.

Peraltro, come riferito in altro articolo, sulla base di un atto di indirizzo della giunta comunale, la manutenzione straordinaria del De Amicis è stata posta in testa all'elenco delle priorità nell'ambito del programma triennale dei lavori pubblici 2019-2021.

L'intervento è stato anteposto ai servizi di ingegneria e architettura per le verifiche degli edifici scolastici e strutture strategiche (282.000 euro), alla manutenzione straordinaria di altri edifici scolastici (50.000), di Palazzo di città (100.000), adeguamento della sicurezza della biblioteca comunale (150.000), allargamento delle sedi stradali di via Pozzo piano e via Duchessa D'Andria (200.000 per ciascuna). L'importo totale di queste opere è 1.032.000 euro.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Mazzone

Notizie del giorno

Trani, muffe e infiltrazioni nel Monastero che ancora deve riaprire: lavori urgenti per 11mila euro Trani, furto di rame in un ex deposito per il confezionamento di mitili: arrestato un 51enne Ruba 20 chili di uva dal terreno di un agricoltore di Trani: bloccato in flagrante dai carabinieri Potenziamento dell'offerta della biblioteca comunale di Trani, partiti i lavori del primo lotto. Il finanziamento complessivo è di oltre 1 milione Recupero dei libri dalla vecchia sede della biblioteca di Trani, la raccolta fondi è ferma a 9.000 euro: ne mancano 41.000 L'Esercito se la suona e se la canta: prima esegue l'inno nazionale, poi vince con Auciello. Tranincorsa, numeri da capogiro per uno splendido bilancio finale AGGIORNATO. Trani, weekend da dimenticare: Fortitudo battuta a Lecce e Juve infilata da Bari "Audace" si rivela il Barletta, la Vigor Trani perde 2-0 in trasferta Il Comunale sorride alle bianco azzurre: Apulia-Roma Decimo Quarto 2-0 Comune di Trani, adeguato il Peg: il 2019 si chiuderà con maggiori entrate per 6 milioni Nuovo romanzo per l'autore di Trani Domenico Valente: è «2019 Ritorno al passato» Trani autism friendly, domani la sottoscrizione dell'accordo plurilaterale Santo Graal di Trani, mercoledì festa per i 20 anni di attività. Il weekend si tinge di rock'n'roll con i Billie Hard e di musica italiana con il tributo a Battisti e Dalla Cinema Impero, la programmazione della settimana Trani, i «Paesaggi» di Natale Addamiano in mostra al Michelangiolo fino ad oggi Al via l'undicesima stagione del circolo del cinema Dino Risi: si comincia domani con una serata dedicata a Luciano Salce Age di Trani e Csv insieme per un corso di formazione gratuito. Si comincia domani Roberto Emanuelli presenterà il suo nuovo romanzo anche a Trani: appuntamento al Regia giovedì prossimo “Alimentazione e benessere per nonni e nipoti”, prosegue il corso di formazione gratuito a villa Guastamacchia: sabato il secondo appuntamento AGGIORNATO. Moda, musica e animazione: rinviata a domenica 20 ottobre la street art in corso Vittorio Emanuele con l'associazione Forme AGGIORNATO. Natale di Trani, prorogate al 21 ottobre le manifestazioni d'interesse per realizzare manifestazioni Palazzo Beltrani, prosegue la mostra personale di Michele Macchia "Visioni dal futuro" Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Riparte la stagione artistica della rassegna “Jazz & Dintorni”: primo appuntamento il 25 ottobre al teatro Impero Da Trani in tournée fra Puglia e Lucania: comincia oggi, ad Egnazia, la presentazione di Apualiæ Suite, il nuovo album di Roberto Fasciano Alloggi di via Grecia, sulla petizione interviene l'assessore Briguglio: «Il responsabile locale del Sunia conosceva le problematiche» Impatto auto-bici fra via Palermo e via Malcangi: ferito, ma fuori pericolo, il ciclista
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano