Scuola Petronelli: partiti i progetti Pon per gli alunni dell'infanzia e primaria

La grande risorsa offerta dai Progetti PON finanziati dai Fondi Europei e vinti dal 2^C.D.”Mons.Petronelli” di Trani ha permesso di avviare attività di grande qualità in orario extrascolastico, coinvolgendo più di 500 alunni della scuola d'infanzia e primaria, garantendo nella nostra scuola un’offerta formativa extracurricolare ricca e significativa. 

Quali sono le finalità del PON per la scuola? Il PON per la scuola ha una duplice finalità: da un lato perseguire l’equità e la coesione, favorendo la riduzione dei divari territoriali, dall’altro promuovere le eccellenze per garantire a tutti il successo formativo e la valorizzazione delle peculiarità di ciascuno, indipendentemente dal contesto socio- economico di provenienza. 

Sono partiti, nell’ambito del Progetto Operativo Nazionale “Competenze di base”, i moduli PON destinati agli alunni della scuola dell’infanzia e  della primaria. I corsi, di 30 ore ciascuno, sono finanziati dai Fondi Strutturali Europei e si svolgono in orario extracurricolare presso la scuola. Temi di approfondimento dei corsi per la scuola dell’infanzia sono l’espressione corporea e la musica. Il progetto prevede un percorso ludico-motorio per avvicinare i bambini alla scoperta della corporeità, per viverla in un coinvolgimento emotivo ed affettivo che consenta l’evoluzione motoria e psicologica: è una proposta innovativa dove competenze psicomotorie, musica e arte teatrale si fondono per dar vita ad un’esperienza  formativa che porterà i bambini all’ideazione ed alla realizzazione di racconti in movimento. Per la scuola primaria potenziamento e approfondimento della lingua inglese, della lingua italiana, della matematica.

A scuola con Sport e Salute 

La nostra scuola  promuove da sempre  attività sportive collegate ai Progetti Nazionali MIUR- CONI-Federazioni sportive, ma anche in collaborazione con le Associazioni sportive presenti sul territorio, nella convinzione che la buona pratica motoria unita ad una corretta informazione alimentare sia fondamentale per uno sviluppo equilibrato di mente e corpo. 

Sport di Classe

Sport di Classe è il progetto realizzato da Sport e Salute, in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, per diffondere l’educazione fisica e l'attività motoria nella scuola primaria, è rivolto a tutte le classi 4^ e 5^ di scuola primaria.

“SBAM a Scuola!”- Pedibus

E' in partenza, per il corrente anno scolastico anche il Progetto “SBAM a Scuola!” - Salute, Benessere, Alimentazione, Movimento, rivolto alle classi terze della Scuola Primaria. Il programma si propone di contribuire ad attuare, congiuntamente, le misure di prevenzione e contrasto delle abitudini sedentarie ed il processo educativo del bambino attraverso azioni didattiche che confluiscono nell’esperienza corporea. Ed in questo contesto sono proprio le attività motorie, lo sport, gli stili di vita salutari gli ambiti di riferimento culturali dei programmi di promozione delle attività motorie nella Scuola Primaria.

“Racchette in Classe” 

Con “Racchette in Classe” le Scuole Tennis riconosciute dalla FIT adottano le Scuole Primarie, accompagnate da un maestro FIT.
L’iniziativa è supportata da Kinder Joy of moving, il progetto di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero nato per diffondere e promuovere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, soprattutto tra i più giovani e trasmettere l'importanza dello sport per la crescita, socializzazione e formazione dei ragazzi. 

Progetto “Bimbinsegnantincampo” …competenti si diventa! – percorso ludico-motorio per la Scuola dell’Infanzia

La logica progettuale che lo sostiene è quella della didattica per competenze: le attività ludico- motorie, in esso presenti, sono tese a costruire, nei bambini dai 3 ai 5 anni, un bagaglio motorio ampio, composto da conoscenze e abilità che diventano competenze spendibili nella vita sociale e per tutto l’arco della vita, in un percorso in divenire di ricerca-azione.

“Frutta e Verdura nelle Scuole” mangiando si impara

Il Programma Frutta e Verdura nelle Scuole è rivolto ai bambini che frequentano la scuola primaria e ha lo scopo di incrementare il consumo dei prodotti ortofrutticoli e di accrescere la consapevolezza dei benefici di una sana alimentazione. Le misure di accompagnamento programmate dal Ministero hanno quale obiettivo prioritario quello di “informare” e sviluppare un consumo consapevole della frutta e della verdura, privilegiando la distribuzione del prodotto fresco, al fine di incoraggiare i bambini al consumo di frutta e verdura e sostenerli nella conquista di abitudini alimentari sane. Tante opportunità formative da vivere insieme per una crescita integrale della persona.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» Coronavirus, dal dipartimento della salute della Regione rassicurazioni: «In Puglia nessun allarme» Coronavirus, l'appello dei pediatri ai genitori: «Non portate i bambini in studio o al pronto soccorso» FOTO e VIDEO. Astor Piazzolla e Trani, uniti per sempre: il racconto della magica notte in cattedrale con la musica del «Quinteto» Parrocchia San Magno in festa, questa sera la consacrazione. Previsto, anche, un annullo filatelico Discarica, siglato il disciplinare fra Comune di Trani e Regione. L'assessore di Gregorio fa il punto sui finanziamenti finora ottenuti Trani, in via Malcangi un bus chiamato desiderio: il parcheggio selvaggio fa disperare utenti e conducenti "Giustizia per Chico Forti": arriva anche a Trani l'appello per la liberazione dell'italiano detenuto negli Usa Asl Bat: concorsi, avvisi pubblici e mobilità per 130 posti. Il dirigente Delle Donne: «Sosteniamo le attività di assistenza ospedaliere su tutto il territorio» Fortitudo a Foggia e Juve Trani con Barletta. Al PalaAssi, un minuto di raccoglimento per la «signora Ceci» La Soccer Trani vince il torneo internazionale a Montecatini: gli esordienti conquistano il primo posto ai calci di rigore Trani Marathon, domenica prossima la gara di 4km: iscrizioni entro il 27 febbraio Laura Escalada, quante emozioni: «Felice di essere cittadina onoraria di Trani. Adesso sarà la musica di mio marito Astor Piazzolla a conquistarvi» Santo Graal, domani serata dedicata ai Duran Duran Cinema Impero, la programmazione della settimana Francesco Carofiglio presenta il suo ultimo romanzo: appuntamento oggi al Liceo De Sanctis Libreria Luna di sabbia: oggi Nicola De Dominicis presenta il suo libro "Una dolcezza inquieta" "Carnevale in blu": domani la festa a misura di tutti in largo Goldoni Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Prossimo appuntamento il 28 febbraio La Fondazione Aldo Ciccolini ospita la pianista russa Violetta Egorova: appuntamento il 28 febbraio Palazzo Beltrani, fino al 1mo marzo la mostra G20 a cura di Isabella Battista Violenza sulle donne, l'8 marzo il Carro dei Guitti mette in scena il lavoro teatrale "Un amore rubato" Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" "Woman": fino al 30 aprile a Trani la mostra espositiva di Christian Nirvana Damato Incidente sulla SS16 tra Trani sud e Bisceglie nord: donna in codice rosso. Forti disagi alla circolazione e uscita obbligata a Trani-centro Scacciacani ritrovata nel giardino di casa: pomeriggio di paura per una famiglia di Trani. Indaga la Polizia Trani religiosa, aspettando quella di San Magno ecco le immagini dell'ultima dedicazione di una chiesa in città: 23 anni fa toccò allo Spirito Santo
PUBBLICITA' Incos