Coronavirus, associazione Orizzonti: al via il carrello solidale

Grazie alla collaborazione con il Gruppo Megamark, l’Associazione Orizzonti attiva una spesa che ogni giorno i cittadini potranno lasciare nell’apposito carrello per i fratelli bisognosi. Il presidio dei volontari di Orizzonti sarà attivo nei punti vendita Dok, A&Oe Famila di Andria, Barletta, Bisceglie, Corato, Trani e Ruvo di Puglia.

L’Italia è nel vortice degli effetti del coronavirus. È questa una fase alquanto delicata per conoscere l’evoluzione dell’emergenza sanitaria che nel giro di poco più un mese ha avuto effetti devastanti su tutto il territorio nazionale, con maggiore concentrazione nelle regioni del Nord.

Adesso i riflettori sono accesi sugli effetti che la malattia sta causando anche nelle città meridionali, e mentre da una parte si lotta per debellare un virus di cui poso si sa, dall’altra si inizia a lottare anche contro un altro effetto da non ritenere meno importate: la povertà.

Diversi nuclei familiari sono stati messi in ginocchio per via della chiusura di molte attività commerciali ed imprenditoriali, che già stavano vivendo il riflesso di una profonda crisi economica, e per lo stop ai lavori dai quali, buona fetta della popolazione, in assenza di un impiego stabile, riusciva a riscuotere singole entrate quotidiane. A risentirne maggiormente sono i “nuovi” disoccupati e quelle persone che, già prima che accadesse tutto questo, versavano in precarie condizioni economiche.

In questi giorni scanditi dagli effetti della pandemia, il numero dei poveri sembra proprio triplicarsi. Le richieste di aiuto da parte dei singoli individui e delle famiglie meno fortunate, sono aumentate in maniera esponenziale e, l’andamento della situazione generale, non lascia presagire nulla di buono per le prossime settimane. Preoccupanti sono poi gli effetti nella provincia BAT, ovvero quella stessa provincia che occupa uno degli ultimi gradini della classifica nazionale per “qualità della vita”.

Si sta generando una frammentazione della unità e solidità della famiglia minata nei bisogni più intimi ed universali: alimentazione e salute. Stanno aumentando pericolosamente i “nuovi poveri” generando ulteriore punto di debolezza sociale. La gente, quella positiva, inizia ora a essere sfiduciata non solo perché non vede chiaro il panorama di una soluzione sanitaria ma soprattutto perché non è chiaro il destino sociale della famiglia.

In questo ambito la solidarietà è l’unica medicina per sentirsi uni con gli altri, partecipi ognuno dei bisogni degli altri, sentirsi una grande famiglia allargata, spinta cristiana di Carità. Alla base di questi concetti si genera una sintesi efficace pensata da chi ha sempre fatto della Solidarietà uno degli scopi principali della produttività imprenditoriale. Grazie alla collaborazione dell’Associazione Orizzonti con il Gruppo Megamark nasce il CARRELLO SOLIDALE, una spesa che “ogni giorno” i cittadini possono lasciare nel
carrello per i fratelli bisognosi. Il progetto sarà attivo in tutti i supermercati Dok, A&O e Famila dei Comuni della Bat Andria, Barletta, Bisceglie, Trani e quelli baresi di Corato e Ruvo di Puglia.

Poi interviene l’Associazione Orizzonti a collegare la realtà del BISOGNO con le ISTITUZIONI benefiche del terzo settore in maniera selettiva, tracciabile, nel rispetto assoluto della trasparenza, derivandone poi la distribuzione equa giornaliera. «E questo lo dobbiamo alle nostre famiglie e a chiunque sia in difficoltà – spiega il Dott. Angelo Guarriello, presidente dell’Associazione Orizzonti. «La nuova situazione storica
straordinaria impone che ogni giorno non si fermi quella ricerca di equilibrio tra il diritto universale alla salute e quello al cibo: non si interrompa MAI la catena della solidarietà».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Scarpa Piscine

Notizie del giorno

Coronavirus, ok dall'Autorità elettrica per i benefici alle utenze non domestiche: a Trani, per maggio-giugno-luglio, sconti in bolletta fino al 70 per cento VIDEO. Riaprono le palestre: tra paure e nuove organizzazioni la ripresa è lenta Omicidio Zanni, la Corte d'Appello conferma le condanne di primo grado. Inammissibile, perché tardivo, l'appello della Procura di Trani Porta a porta in tutta Trani, Amiu pronta a querelare Loconte sui facilitatori. Bottaro: «Il sorteggio parla da solo» Riparazione delle strade rurali, a Trani un finanziamento del Gal Ponte Lama di 250mila euro Oggi torna a riunirsi il consiglio comunale di Trani online: Mariangela Scialandrone surrogherà il compianto Mimmo De Laurentis Consiglio comunale di Trani, impossibile il voto segreto online: oggi il comandante della Pm raccoglierà le schede a casa dei consiglieri Riapertura del mercato settimanale, Montaruli (Casambulanti): «Convocazione urgente del tavolo tecnico comunale» "La giustizia sospesa", venerdì il flash mob degli avvocati in piazza Duomo: «Tutte le attività riaprono ma i tribunali restano indietro» Parco e pista ciclabile di via Falcone, aggiudicazione provvisoria a una ditta di Trani. Barresi: «È la vittoria di tutta la città» Rilancio del turismo, le idee di Domenico Corraro: «Pensare in maniera strategica attingendo ai finanziamenti regionali ed europei» Coronavirus: due soli nuovi casi in Puglia, di cui uno nella Bat, a fronte di oltre 2200 tamponi Comunali, regionali e referendum tutti insieme in un unico giorno: la data potrebbe essere il 20 settembre Pagamento delle pensioni di giugno, si prosegue: eEcco il calendario per non creare assembramenti Le cartoline dal 1898 al 1920: nelle edicole e in libreria il nuovo libro di Rino Mennea in abbinamento editoriale con il Giornale di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La svolta». Ed in abbinamento editoriale, il libro di Rino Mennea dedicato alla storia delle cartoline Trani, domani sera in Cattedrale la messa Crismale trasmessa in diretta televisiva Solenni festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma delle celebrazioni inizierà il 30 maggio "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio Ex area Lapietra, girandola di toponimi: arriva via Di Martino, si sposta via Ronchi e villa Bini diventa parco Petrarota Chiesa piccola e poco ventilata: le celebrazioni della parrocchia di san Giovanni, ogni domenica, si svolgeranno all'aperto Porta a porta in tutta Trani, la distribuzione dei kit inizierà l'8 giugno e i facilitatori ambientali saranno sorteggiati il 3 giugno. Info per candidarsi Porta a porta in tutta Trani, Bottaro: «Il servizio partirà a settembre e tutti sapranno perfettamente come differenziare i rifiuti» Porta a porta in tutta Trani, dopo il virus anche le cause: la ditta che non ha vinto la gara per le attrezzature ricorre al Consiglio di Stato e chiede un maxi risarcimento Porta a porta in tutta Trani, Loconte (Trani Governa) sui facilitatori Amiu: «Ci sarebbero già i nominativi» Ordine dei commercialisti di Trani contro le parole di Roberto Saviano: «Serve rispetto per la nostra professione» Gli psicologi di Puglia scrivono al governatore Emiliano: «Non sottovalutiamo i problemi legati all'emergenza. Ecco le nostre proposte» Sanità, Santorsola chiede il potenziamento del presidio territoriale di Trani: «Ottimizzazione dell'offerta deve essere un obiettivo comune»
PUBBLICITA' Sinedi