Scuola D'Annunzio, continua il percorso sulla legalità: incontro online con il fratello dell'agente di scorta di Falcone

Continua a non fermarsi il percorso sulla legalità avviato dal 3^ Circolo “G.D’Annunzio” che mercoledi’ 27 maggio ha visto realizzarsi un momento di grande intensità nell’incontro in web conferencing con Brizio Montinaro, fratello di Antonio, agente della scorta di Giovanni Falcone.

Un incontro organizzato con la collaborazione di Silvia Gissi del Movimento delle Agende Rosse e Pino Cassata , Presidente dell’Associazione “Peppino Impastato e Adriana Castelli” svoltosi con le alunne e gli alunni e la presenza delle famiglie. Tante le domande che hanno permesso di ricostruire, attraverso i ricordi, la personalità e l’umanità di Antonio Montinaro. Erano le ore 17.58 del 23 maggio 1992 quando la sua giovane vita fu stroncata da un’esplosione di potenza inaudita messa a punto dalla mafia per fermare il giudice Giovanni Falcone. Antonio, insieme a due colleghi e amici, Rocco Diccillo e Vito Schifani, viaggiava nella prima delle tre Fiat
Croma che accompagnavano il magistrato appena atterrato a punta Raisi, quando, all’altezza dello svincolo per Capaci, l’esplosione li travolse.

Entrano in punta di piedi i piccoli nella conversazione, chiedendo a Brizio che bambini fossero lui ed Antonio e tanti sono i ricordi legati alla loro infanzia: nati a Calimera,in provincia di Lecce, in una famiglia numerosa, Brizio maggiore di cinque anni era un lupetto, Antonio, piu’ piccolo, era un ragazzino estroverso e solare, che spesso lo seguiva in bicicletta, proprio come sono soliti fare i fratellini per emulare i più grandi. Ma nel percorso scolastico Antonio proprio non emulava il piu’studioso ed impostato Brizio.

Antonio non amava particolarmente studiare, ma era un generoso, sempre dedito agli altri, molto vivace, esuberante. E nel cercare la sua strada, come spesso avviene quando si lascia la scuola, Antonio si arruolò in polizia, trascorse alcuni anni del suo servizio alla Questura di Bergamo, poi alla sezione Volanti, e giunse a Palermo mandato d’ufficio al Maxi processo dove rimase colpito dalla figura di Giovanni Falcone che operava nel pool di Caponnetto. Di qui una formazione specifica e la decisione di far parte della scorta del giudice a cui si votò ed il cui nome diede al suo secondo figlio.

Ma le domande dei bambini hanno anche cercato di comprendere le emozioni, compresa la rabbia eventualmente provata all’indomani della strage. “Rabbia e’ una parola molto grossa e potente - risponde Brizio - che non ha mai caratterizzato il mio modo di reagire molto piu’ silente”. Ricorda benissimo quel pomeriggio di sabato quando apprese la tragica notizia con l’edizione speciale del Tg di Mariolina Sattanino: “In quei momenti si vive uno sconvolgimento, uno shock, si percepisce una dimensione inimmaginabile per chi non l’abbia vissuta, uno dei primi pensieri fu quello di mandare le mie sorelle a casa di mamma, per staccare la spina del televisore.” Ed in 28 anni Brizio ha cercato sempre di convertire la rabbia in forza positiva, cercando di divulgare, dare un contributo nelle scuole, tra i giovani, ma sottolineando che spesso i giorni delle manifestazioni sono frequentate da persone che vivono dell’evento, come se fosse una fiction.
Di qui l’importanza, invece, di percorsi di legalità che vedono la Scuola impegnata in prima linea.

L’attuale pandemia ha evidenziato le conseguenze di una depauperizzazione che ha colpito negli anni Sanità e Scuola, i due banchi di prova di una società trasparente e civile, i due livelli che dovrebbero essere i fiori all’occhiello di uno Stato sano, organizzato, efficiente, uno Stato che non lasci falle accessibili all’infiltrazione mafiosa. La mafia oggigiorno si e’ evoluta, si avvale di strumenti aggiornati, raffinati, non e’ piu’ nelle mani di persone semianalfabete. I figli dei mafiosi studiano in scuole prestigiose collocate all’estero, usano e padroneggiano la tecnologia, entrano nel mondo della finanza, operano come white-collar workers, portano nelle loro organizzazioni strategie operative che apprendono all’estero.

E’ qui che diventa importante il ruolo della Scuola e di uno Stato che sappia dotarla degli strumenti adeguati. Un appello rivolge Brizio ai piccoli ascoltatori, quello di amare lo studio, coltivarlo nei tempi giusti, poichè una volta smarrita la strada diventa piu’ difficile recuperare il tempo perduto,un appello anche volto all’interiorizzazione ed al rispetto delle regole sin dai primi anni di vita, una sorta di training formativo. E qui nasce l’impegno di Pino Cassata e Silvia Gissi nell’offrire progetti e percorsi di Cittadinanza attiva che vadano ben oltre la semplice ricorrenza di un anniversario e partano dal “ciuccio”.

La Preside del 3^ Circolo “G.D’Annunzio”, prof.ssa Angela Tannoia, desidera ringraziare Brizio Montinaro ed esprimere grande soddisfazione per la collaborazione con Pino Cassata dell’Associazione “Peppino Impastato e Adriana Castelli” e Silvia Gissi, giornalista rappresentante del Movimento delle Agende Rosse che hanno reso possibile un momento cosi’ intenso che ha visto coinvolti Scuola e Famiglia.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Regionali 2020, da Trani è ufficiale la candidatura di Debora Ciliento: «Con me una politica che ascolta i bisogni della gente» Mercato di Trani, la seconda puntata inizia con un'auto fra la gente: smontata una bancarella per fare transitare un disabile in carrozzina Il mercato di Trani continuerà fino in via Borsellino, Montaruli (Casambulanti): «Saranno in particolare alcuni settori specifici ad occupare la nuova arteria» Asl Bat, prorogati al 31 gennaio prossimo i contratti degli operatori socio sanitari Diciannovesima giornata nazionale dell'Unitalsi, Bottaro: «Grazie per il lavoro svolto ogni giorno». Intanto, ad agosto, ripartono i pellegrinaggi Case famiglia e badantato condiviso: alcune idee di Auser Cultura Trani per combattere la solitudine degli anziani Aiuti economici per le famiglie in difficoltà, giovedì il vescovo D'Ascenzo presenterà il fondo di solidarietà Ambito territoriale di Trani-Bisceglie, avviato il servizio di pronto intervento sociale Sly Trani, il nuovo nome per il centrocampo parla argentino: è Facundo Ganci "Il Mediterraneo e la sua luce", da sabato la mostra di Athos Faccincani all'infopoint turistico di piazza Trieste Amiu Trani, questa notte nuova disinfestazione aerea. In caso di avverse condizioni meteo interventi rinviati di 24 ore Al Santo Graal torna la musica live: tanti eventi già da questo mese. Si comincia venerdì 10 con l'omaggio a Lucio Dalla Nasce Suedi, il portale digitale per le pratiche edilizie: giovedì prossimo la presentazione online Fondazione Seca, la corte del Polo Museale accoglie il dipinto del XIV secolo su san Nicola Pellegrino "Benvenuti a Trani", il 17 luglio i librai Enzo Covelli ed Elisa Mantoni presentano la guida turistica dedicata ai bambini I lavori di ristrutturazione non fermano la biblioteca comunale di Trani: attività itineranti all'aperto e su Facebook Legambiente Trani, al via il progetto "Mare d'inverno" sulla tutela del mare e dell'ambiente: si comincia il 30 giugno "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Arriva» Trani, cavallo inciampa in un tombino aperto e batte la testa: folla di curiosi intorno all'animale agonizzante Traffico di droga e detenzione illegale di armi da fuoco: sei arresti fra Trani, Castellana Grotte e in provincia di Livorno Il Foglio smonta e ribalta Sistema Trani: «Non era nel Palazzo di città, ma in quello di giustizia» Bollettino Coronavirus, oggi in Puglia nessun caso positivo e zero decessi Trani, in vico San Basile arriva la cena anti movida: tavoli in strada e gli incivili vanno via. E ieri mattina si è replicato con il pranzo Un «salto» a Trani? Forse anche un progetto che la includa: Gigi D'Alessio cena in riva al mare acclamato dai fan Villa comunale di Trani chiusa sabato sera: motivo, c'era un set sul fortino Area naturalistica di Boccadoro, domani l'apertura ufficiale per la stagione estiva 2020 Nuove assunzioni al Comune di Trani, approvato in giunta (senza osservazioni dei sindacati) il regolamento di disciplina: vi si torna a parlare di concorsi Nuovi assistenti sociali a tempo determinato per Trani e Bisceglie, quasi duecento domande per nove posti: 148 ammessi alla selezione Trani soccorso in uno stabile di via Almirante: per penetrare in casa serve l'autoscala dei vigili del fuoco La Puglia, benessere contagioso: undici città, tra cui Trani, nello spot di "Music platform" Bob Sinclair stregato dai "Dual Beat": l'etichetta del dj francese pubblica un brano del tranese Roberto Lopez e del barese Antony Fennel Sly Trani, il nuovo innesto è in difesa: confermato il centrale spagnolo Miguel Altares Elezioni 2020, Maria Grazia Cinquepalmi annuncia la sua candidatura alle regionali con "Italia in comune" Regionali 2020: da Trani corrono anche Santorsola, Ferrante e Lima. E i candidati sindaco resteranno cinque Nenna (La Trani che vogliamo): «Non è con i proclami che si raggiungono le mete» Costruire il futuro, la Fortitudo presenta la sua nuova casa in contrada Fontanelle. Il presidente Basile: «È un investimento per tutti» Bollettino Coronavirus, ancora tre contagi in Puglia: uno è nella nostra provincia Transazione con «sconto» al ristorante, gli indagati della Procura di Trani diventano nove Transazione con «sconto» al ristorante, il legale della società: «Strana discrasia negli atti degli Uffici giudiziari di Trani» Trani, scarico abusivo in mare da villa privata: multa da 60mila euro e segnalazione all'Autorità per il responsabile Amiu Trani, approvato il bilancio 2019: utile di 125mila euro, massima soddisfazione di Bottaro e Nacci Aree incolte a rischio incendio, i cittadini lamentano alcune bonifiche non effettuate: «Rischio incendi di terreni sia in zona nord che in zona sud» Asl Bat, accesso controllato dei visitatori alle strutture ospedaliere e territoriali Trani è la città della Bat dove si scommette di più: nel 2019 spesi 23 milioni, giocati 105 e vinti 82. Videolottery e slot machine i sistemi maggiormente usati Stazione ferroviaria, sopralluogo per il recupero del primo tronco dei binari. Allo studio un percorso ciclabile e pedonale Trani, riparato il telefono pubblico del corso e Tim conferma: «Era stato vandalizzatato» Trani, presentato il garante dei detenuti. Elisabetta De Robertis: «Sarà importante l'azione sinergica con il territorio»
PUBBLICITA' Scarpa Piscine