Tari 2017 a Trani, entro il 31 gennaio è possibile richiedere le agevolazioni. Tutte le info

Ai sensi dell’art. 25 del vigente regolamento comunale Iuc - Tari, il 31 gennaio 2017 scade il termine per presentare le richieste di agevolazione Tari applicabili all’anno di imposta 2017.


Per le utenze domestiche, riduzione del 50% nella parte fissa e nella parte variabile per: 


il nucleo familiare che occupa l’abitazione deve risultare composto al massimo da due persone d’età superiore a 65 anni, residenti nel Comune, titolari esclusivamente di assegno sociale o pensioni minime e delle eventuali maggiorazioni erogate dall’Inps;


disagio lavorativo del nucleo familiare, riferito all’anno precedente a quello per il quale il tributo è dovuto. Ai fini dell’applicazione il disagio familiare si configura qualora il nucleo familiare abbia un modello Iseepari ad € 0,00 o che l’unica fonte di reddito dell’intero nucleo familiare sia rappresenta dalla cassa integrazione guadagni ovvero dall’indennità di mobilità ovvero dall’indennità di disoccupazione. Qualora la condizione di disagio perduri per frazione di anno, la riduzione è conseguentemente proporzionata;


nuclei familiari nel cui ambito sia presente almeno un disabile con invalidità non inferiore al 75%, a condizione che ricorrano congiuntamente le seguenti ulteriori condizioni: che il reddito imponibile delle persone fisiche complessivamente conseguito nell’anno precedente da tutti i componenti il nucleo familiare non superi il limite di € 15.000,00 elevato a € 20.000,00 in caso di invalidità pari al 100%; che, ad eccezione dell’abitazione principale, nessuno dei componenti il nucleo familiare sia proprietario di altri immobili su tutto il territorio nazionale.


Per le utenze non domestiche, riduzione del 50% nella parte fissa e nella parte variabile per le nuove attività d’impresa, elevata al massimo possibile per quelle localizzate nel centro storico cittadino, per i primi tre anni dall’avvio delle stesse, a condizione che ricorrano congiuntamente le seguenti condizioni:


sotto il profilo oggettivo, non spetta la riduzione in caso di mero subentro di attività economiche già esistenti;


sotto il profilo soggettivo, non spetta la riduzione in caso di imprenditori che abbiano intrapreso una nuova attività a fronte dell’avvenuta cessazione, nei sei mesi precedenti, di una attività identificata dal medesimo codice Ateco di quella nuova;


per usufruire della agevolazione il soggetto passivo d’imposta dovrà dimostrare il possesso dei requisiti mediante apposita autocertificazione, per tutti gli stati o i fatti e notizie in possesso di altre PA e pertanto acquisibili d’ufficio dal Comune ovvero allegando all’istanza i documenti relativi a fatti, stati o notizie non in possesso di altre Pa.


Tutti i requisiti di cui ai precedenti punti devono essere posseduti alla data del 31 dicembre dell’anno 2016.


È fatta salva ogni eventuale futura modifica normativa e/o regolamentare in tema di Tari e l’amministrazione considererà comunque le richieste di agevolazioni Tari di cui all’art. 25, comma 1 del regolamento Iuc - Tari prodotte entro la data del 31.1.2017, se ed in quanto compatibili con le predette modifiche normative e/o regolamentari.


Il riconoscimento delle predette agevolazioni è per singoli anni d’imposta e le relative istanze devono essere prodotte annualmente, a pena di decadenza, entro il 31 gennaio di ciascun anno di imposta, utilizzando l’apposito modello pubblicato sul sito internet del Comune di Trani.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

AGGIORNATO. Verso il bilancio: venerdì prossimo il consiglio comunale di Trani approva anche le tariffe della Tari Pala meccanica rubata nella discarica di Trani, Vigilanza notturna e due suoi dipendenti condannati a pagare 200mila euro Trani, domenica prossima mercato straordinario Futuro di Amet, parla il sindaco di Trani: «Per stare sul mercato elettrico serve un partner. Dismettere servizi? Nulla è ancora deciso» «Tutto d'un tratto Trani», quella candela sul futuro di Amet «Parenti di assessori nelle cooperative», Florio e Lapi (Di) trasmettono l'interrogazione anche alla Procura di Trani Cabine del gas a Trani, Tomasicchio (Fdi): «Vanno rimosse, sono costruite in violazione di legge» Trani, Osservatorio comunale per l'abbattimento delle barriere architettoniche. Il Promotore di accessibilità è Gennaro Palmieri Trani, ecco come funzionerà l'Osservatorio comunale per l'abbattimento delle barriere architettoniche Trani, "Scritture il-legali": buona la prima con il libro di Carmine Iovine New Accademy Judo Lotta Trani, bellissima esperienza con i ragazzi delle scuole medie Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana E' in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: emergenza abitativa, è "Degrado". “Lettera 22”: domani e dopodomani a Trani il laboratorio di giornalismo "Scuola di formazione politica" a Trani, secondo appuntamento giovedì prossimo Trani, giovedì prossimo incontro quaresimale delle Confraternite Settimana Santa, le Pro Loco unite per promuovere tradizioni e territorio: presentazione giovedì prossimo allo "Iat" di Trani Giovedì prossimo a Trani per "Scrittori nel tempo" Cristiano Cavina Anteas Trani: parte giovedì prossimo la scuola di informatica per anziani. Obiettivo, la creazione di un patto intergenerazionale Giovedì prossimo al teatro Mimesis di Trani omaggio a Franco Califano Biblioteca di Trani, tre nuovi incontri con gli autori. Venerdì prossimo Annalisa Strada Sabato prossimo a Trani "Un Dio per tutti... e tutti per un unico Dio" Chiesa di san Francesco di Trani, venerdì prossimo presentazione di un dipinto Trani, "Scritture il-legali": sabato prossimo secondo appuntamento con gli autori della rivista "Narcomafie" Trani tra il Doge e i D'Asburgo: appuntamento al castello domenica prossima Oltre centocinquanta persone a Trani, il prossimo 2 aprile, per il 17mo raduno nazionale dei Terranova. Sfileranno anche in villa Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il 6 aprile. Prenotazioni fino al 3 A Trani, workshop sulla progettazione europea organizzato dal Movimento 5 stelle: iscrizioni fino al 6 aprile Tecniche di invenzione e scrittura, ad aprile un corso di tre giorni al Polo museale di Trani. Al via le iscrizioni
PUBBLICITA' Gallo