Riqualificazione di piazza Gradenigo, intesa fra Comune di Trani ed Ordine degli architetti: disponibile mezzo milione di euro

C'è un budget di mezzo milione di euro per il rifacimento di piazza Gradenigo, con particolare riferimento alla porzione di piazza prospiciente la chiesa di Sant'Agostino e l'annesso ex convento agostiniano.

È quanto si è appreso nel corso del forum cittadino in cui l'amministrazione comunale e l'Ordine degli architetti hanno presentato alla cittadinanza le linee guida del protocollo di intesa che si apprestano a siglare, per un concorso di progettazione architettura utile alla riqualificazione dello storico sito.

Piazza Gradenigo, da anni, si presenta in uno stato di crescente degrado e fornisce un pessimo biglietto da visita per le migliaia di turisti che arrivano a Trani in ogni momento dell'anno, ed i cui bus parcheggiano momentaneamente proprio lì, per consentire loro la discesa e l'inizio del percorso verso il centro storico. Infatti la pavimentazione è totalmente dissestata, anche e soprattutto a causa delle radici degli alberi, ormai fuori controllo.

«È un grande passo avanti che facciamo, in collaborazione con un prestigioso ordine professionale come quello degli architetti», ha detto il sindaco, Amedeo Bottaro, che ha approvato con la giunta la delibera propedeutica alla firma della convenzione.

Secondo quanto illustrato durante l'incontro, il concorso di progettazione sarà costituito in due fasi: la prima vedrà la partecipazione di tutti gli architetti, senza limite alcuno, per la presentazione di un progetto di massima, che faccia sì che un'apposita commissione selezioni l'idea, piuttosto che il progettista; la seconda fase consentirà di selezionare le tre idee migliori, rimborsandole con il 30 per cento dell'importo successivamente destinato ai lavori, così che i rispettivi architetti presentino il progetto definitivo.

Sulla base di questi, chi vincerà il concorso avrà l'incarico per la realizzazione dei lavori, con direzione degli stessi.

L’apertura dei lavori è stata affidata al presidente dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Bat, Giuseppe D’Angelo. A seguire, sono giunti gli interventi degli architetti Matteo Ieva (Politecnico di Bari, sul tema “L’organismo storico di Trani e il nodo urbano di piazza Gradenigo”) e Francesca Onesti (“Il ruolo di piazza Gradenigo: cerniera tra città antica e borgo ottocentesco”).

All'incontro erano presenti anche l'assessore alle opere pubbliche, Giovanni Tondolo, il dirigente dell'area tecnica Francesco Gianferrini, il responsabile unico del procedimento, Rosario Sarcinelli, ed il consigliere delegato al centro storico, Luigi Cirillo.

Il protocollo di intesa, prossimo alla firma, rientra in un quadro più ampio nel quale il Consiglio nazionale degli architetti, con il benestare dell'Autorità nazionale anticorruzione, ha approvato le linee guida per l'allestimento di un portale telematico su quale emanare di volta in volta bandi di architettura come quello in programma a Trani. Infatti, il coordinamento dell’evento è stato a cura della Commissione bandi e concorsi dell’Ordine architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori della Bat.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Trani, trova borsa con 3500 euro e la consegna ai carabinieri: era stata scippata poco prima ad una donna Rubavano merce nelle aree di servizio, denunciati 9 soggetti dalla Sottosezione della polizia stradale di Trani Trani, parzialmente vandalizzata l'installazione artistica "Oscillazioni" in piazza Natale D'Agostino Trani, iniziati i lavori al lungomare Mongelli Stabilizzazioni dei precari della Asl Bt, oggi a Trani anche Michele Emiliano Al Comune di Trani tirocini per studenti di Scienze delle amministrazioni Al via oggi a Trani “Hack te”, progetto per sensibilizzare gli studenti al volontariato Addio Maria Antonietta Cerniglia, il cordoglio dell'arcivescovo di Trani, Mons. D'Ascenzo “La carica dei quattrocento” al Polo museale di Trani per “InPuglia 365”. Bis a febbraio per la Fondazione Seca Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, giovedì prossimo serata jazz "Lo sport per tutti": oggi un incontro nella biblioteca di Trani Oggi, nella chiesa "Pieno vangelo" di Trani, proiezione del film "La croce" Domenica la "Giornata mondiale dei poveri": eventi a Trani a partire da venerdì, per il 25esimo anno di attività della Caritas Al Dino Risi di Trani sabato e domenica prossimi lo spettacolo teatrale “La santa sulla scopa” Autismo: domenica a Trani dibattito con il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Puglia A Trani, il 20 novembre, incontri con il giornalista Rai Renato Piccoli Refezione scolastica a Trani, Forza Italia: «Non si tolga il pasto ai figli dei morosi» Ufficio tecnico di Trani, un solo dirigente ma due capi servizio: avviata la selezione interna Arpa Puglia conferma: «Mare pulito, ma il vero nemico è la plastica». L'incontro alla Lega navale di Trani Mare e plastica, l'allarme di Legambiente Trani: «Ogni nostro gesto, prima o poi, ci si ritorcerà contro» Mare e plastica, a Trani fanno meno paura: «Il segreto? La collaborazione fra Comune e associazioni» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Ieri e oggi» Bisceglie frena e Trani, che vince in rimonta a Cutrofiano, si lancia all'inseguimento di Barletta La Trani del basket vola: Fortitudo sbanca Rutigliano, Juve timbra il cartellino con Altamura Alla capolista basta un gol: Casarano-Trani 1-0 L'Apulia rompe il ghiaccio: 3-1 al San Marco Argentano e, adesso, ne ha tre alle spalle
PUBBLICITA' Fondazione Seca