Maltempo, Coldiretti Puglia: «Danni per 2 milioni di euro, è stato di calamità»

Si estende a macchia d’olio l’area colpita dalle bombe d’acqua e dalle grandinate delle ultime 72 ore e sale la conta dei danni in campagna, stimati in 2 milioni di euro in Puglia. È il primo bilancio di Coldiretti Puglia, dopo l’ultima ondata straordinaria di maltempo nella “maledetta primavera” 2019 che ha compromesso gravemente il raccolto nei campi e fino a giovedì non ci sarà tregua.

Abbiamo richiesto che venga attivato immediatamente lo stato di calamità, a seguito delle verifiche in campo. Il panorama è disastroso con ciliegie Bigarreau già pronte per la raccolta e le Giorgia in maturazione andate perse, perché spaccate dalla pioggia o invendibili per il famigerato “cerchietto”, vigneti di uva da tavola e da vino falcidiati da bombe d’acqua e dalla violenta grandinata, seminativi, mandorleti e albicoccheti danneggiati e infiorescenze degli agrumi cadute per la violenza della pioggia e dei chicchi di ghiaccio.

Colpite le campagne in provincia di Taranto di Castellaneta, Castellaneta Marina, Ginosa, Ginosa Marina, Palagiano, Palagianello, Mottola, in provincia di Lecce di Campi, Salice Salentino e Guagnano, in provincia di Bari ad Alberobello, Gioia del Colle, Conversano, Turi, Monopoli, Grumo Appula, da dove è arrivato il maggior numero di segnalazioni degli agricoltori.

I frutteti hanno patito gli effetti peggiori della straordinaria ondata di maltempo che durerà fino a giovedì, per poi riprendere per altri 2 giorni la prossima settimana.

La grandine è l’evento più temuto dagli agricoltori in questo momento perché i chicchi si abbattono sulle verdure e sui frutteti e spogliano le piante compromettendo i raccolti successivi, dopo un anno di lavoro.

Da rivedere a fondo il meccanismo del Fondo di solidarietà nazionale che così com’è non risponde più alla complessità, violenza e frequenza degli eventi calamitosi ma anche il meccanismo assicurativo deve essere rivisto perché le polizze multirischio non coprono assolutamente le colture dagli eventi estremi che si stanno verificando a causa della tropicalizzazione del clima, oltre ad essere eccessivamente onerose. Anche i periodi in cui possono essere stipulate le polizze non sono più rispondenti alle necessità degli agricoltori.

È l’ultimo effetto del clima pazzo, dopo la bufera di vento nei giorni di Pasqua e Pasquetta che ha arrecato gravi danni ai vigneti in provincia di Bari, sempre ad aprile una grandinata di inusitata violenza in provincia di Taranto ha colpito oliveti e vigneti, compromettendone in alcuni casi i germogli per non parlare della grandinata che ha danneggiato le produzioni e finanche le serre in provincia di Lecce con campi e strade praticamente imbiancati e pericolose lastre di ghiaccio che hanno reso impraticabili i percorsi nelle aree rurali.

Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Lido Mongelli

Notizie del giorno

Trani, urgono allacciamenti ai nuovi palazzi: bitumazione di via Malcangi ferma da quasi un mese per non rovinarla dopo «Chiavi della città», Altieri respinge le accuse nell'interrogatorio: «Io non prestanome, ma garanzia per Trani nel Trani» Caso Papa Giovanni, il consulente del Comune di Trani: «Stanco delle continue accuse, ho lavorato con professionalità» Trani, ritorna l’ordinanza anti incendi: obbligo di rimozione sterpaglie entro il 15 giugno Terremoto a Trani, Briguglio risponde al presidente della Provincia Bat: «Solo strumentalizzazioni» Servizio 118, anche la Barletta – Andria – Trani tra le prime 10 province in Italia Assistenza specialistica nella Barletta – Andria – Trani, nuovamente sospeso il servizio Assistenza specialistica nella Barletta - Andria - Trani, la Provincia precisa: «Continuerà fino al 1mo giugno» Bando regionale per il rinnovo dei mezzi Amet, incontro a Trani lunedì prossimo È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Rinascita» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Santo Graal di Trani, domani, The rock night "Maggio dei libri" al Polo Museale di Trani, oggi e domani gli ultimi due appuntamenti Trani, oggi e domani nuovi appuntamenti del "Festival di arte e musica per bambini e ragazzi" A Trani, oggi, presentazione del libro «La tessitrice di storie» «L’arte vien dal mare»: oggi inaugurazione della mostra alla Lega navale di Trani Trani, domani,a presentazione del libro «Codice rosso» A Trani, domani, una giornata di prevenzione con esami gratuiti Domani, a Trani, presentazione del libro di Lucio Montanaro, «Il meglio della vita mia» Palazzo Beltrani, al via la rassegna “Jazz a corte”: primo appuntamento, domani Trani religiosa, la festa liturgica in onore di San Nicola il Pellegrino. Il programma AGGIORNATO. Spiagge libere con servizi a Trani, giovedì prossimo inaugurazione della «Baia del pescatore» Spiagge libere con servizi a Trani, il 2 giugno l'apertura del «Mongelli» “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani, fino a domani la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Quando Trani comandava in calcio ed economia: cinquantacinque anni fa, Polisportiva promossa in B Surriscaldamento del pianeta, da Trani un gesto concreto con gli alberi piantati dagli alunni della Rocca-Bovio-Palumbo Trani, debuttano gli «aspira-inciviltà»: dove ci sarà tanta gente, Amiu pulirà in tempo reale «Chiavi della città», il Gip di Trani concluderà oggi gli interrogatori di garanzia Presunto appalto pilotato Amet-Terranova, il Tribunale di Trani assolve tutti su richiesta della stessa Procura «Il porto di Trani? Con i dehors, una tendopoli in pvc»: la nota dell’architetto Aldo Pinto Terremoto a Trani, sul prolungamento della chiusura delle scuole superiori scoppia il caso Provincia - Comune Legambiente Puglia presenta «Spiagge e fondali puliti» e l'indagine «Beach litter», che ha coinvolto anche Trani Trani, i volontari di Legambiente incontrano le scuole
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano