Passaggio a livello di Trani, il Movimento per la realizzazione del sottovia: «Il sindaco continua a procrastinare ogni decisione»

Nuovo ed ulteriore sollecito del Prefetto al Sindaco del Comune di Trani in merito alla soppressione del centralissimo passaggio a livello di Via Annibale di Francia. Con nota del 6 Settembre il Prefetto sollecitava il sindaco Bottaro a dare riscontro alla precedente prefettizia del 1 Agosto u.s. allo stesso inviata dopo la riunione tecnica del 14 Maggio svoltasi in Prefettura.

Alla riunione tecnica voluta dal Movimento Civico “Impegno per la realizzazione del sottovia pedonale e carrabile tra via de Robertis e Via S.Annibale M. di Francia” e finalizzata alla denuncia delle problematiche di ordine pubblico e di sicurezza che il quotidiano e costante attraversamento dei binari comporta per gli abitanti della zona e più in generale per le migliaia di cittadini tranesi fruitori di quella che rappresenta una delle arterie urbane a più alta intensità di traffico. Partecipavano alla riunione, su convocazione del Prefetto, il Sindaco con il dirigente dell’UfficioTecnico del Comune di Trani, ing. Puzziferri, rappresentanti della Questura di Bari edesponenti della Direzione Territoriale di RFI.

Nel corso del dibattito il Sindaco dichiarava che costituivano motivi ostativi alla realizzazione di un sottovia in corrispondenza e in sostituzione del predetto passaggio a livello le mancate autorizzazioni da parte della Soprintendenza a concedere ulteriore margine per lo spostamento dei sottoservizi ivi presenti in vista di un progetto migliorativo. Si impegnava, quindi, assumendone ogni responsabilità, a contattare, entro il termine concessogli di sessanta giorni, la Soprintendenza al fine, appunto, di ottenere le autorizzazioni necessarie all’ampliamento del sottovia per la parte carrabile dal senso unico di marcia, come attualmente previsto negli studi di fattibilità dell’opera elaborati dai tecnici incaricati dal Comune, al doppio senso di marcia.

Ad oggi nessuna comunicazione in merito a tali contatti con la Soprintendenza è giunta al Prefetto ed al Movimento Civico e, quindi, ai cittadini da parte del Sindaco che continua a procrastinare ogni decisione ed ogni benché minima concreta iniziativa per consentire a RFI di eseguire, in previsione della soppressione del passaggio a livello, un’opera, prevista nella convenzione stipulata nel lontano 2008 tra il Comune e le Ferrovie dello Stato, di vitale importanza per la viabilità urbana e per la sopravvivenza commerciale ed economica del quartiere Stadio, oggi più che mai urgente e necessaria.

Il Movimento Civico e i cittadini si aspettano e meritano delle risposte da parte del Sindaco che, al contrario esprime solo silenzio e immobilismo.

Il direttivo: Nicoletta Canaletti; Alessandro Moscatelli; Giuseppe Ardito; Daniele Mastrini; Carmine Ciraselli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona scuola» Dialoghi di Trani, il Premio Megamark va ad Eleonora Marangoni con il romanzo «Lux» Dialoghi di Trani, stasera in Cattedrale il concerto di Ramin Bahrami. Il programma della penultima giornata Partito democratico, il segretario nazionale Zingaretti incontra i sindaci. Tra loro anche Amedeo Bottaro Mepa e agenzie interinali, Barresi (Iic): «Sistemi drogati, a Trani basta un accorgimento tecnico e il gioco è fatto» Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, altro weekend coi fiocchi: domani tributo a Dalla e Daniele Puliamo il mondo, il circolo di Trani di Legambiente oggi in azione sul lungomare e domani a villa Bini Tre giorni di street soccer organizzati dalla chiesa Pienovangelo di via Superga. Ultimo appuntamento, oggi Archivio di Stato di Trani, oggi l'inaugurazione della mostra "La storia dell’acqua nel territorio di Trani 1865-1931" Arsensum, oggi e domani una mostra in piazza Sacra regia udienza Settembre, mese mondiale dell'Alzheimer: oggi screening gratuito a villa Nappi Prosegue, nello chalet della villa comunale di Trani, la mostra di Norberto Iera Ricominciano le attività del circolo Dino Risi. Si riparte dalla nuova collaborazione con i Dialoghi di Trani Consiglio comunale, martedì la prima convocazione. Sette i punti all'ordine del giorno Villa Seggettaro sta per riaprire: Trani soccorso la presenterà alla città il 28 e 29 settembre Regione Puglia, libri scolastici gratuiti e semigratuiti: domande entro il 23 ottobre Trani, impatto bus-auto all'incrocio di Colonna: due feriti, vettura distrutta e semaforo abbattuto A Trani tre nuovi varchi elettronici: partiti i lavori per l'installazione del primo. Ecco dove sorgeranno I Dialoghi di Trani, terza giornata su tecnologia e comunicazione con Massimo Bray. E l'approfondimento sulle storie di sei jahidisti italiani Sistema Trani, rigettate tutte le richieste delle difese e fissate le prossime tre udienze Tassazione delle piccole e medie imprese, Trani è la città più virtuosa della Bat. La Cna: «E si può fare anche meglio» Contributi per il miglioramento sismico di edifici privati, domande entro il 27 settembre Da ottobre a Trani la scuola di recitazione di Pierluigi Corallo Opere pubbliche, il Comune di Trani pone le scuole in testa alle nuove priorità del 2019: l'allargamento di due strettoie slitta agli ultimi due posti Scuola De Amicis di Trani, da quest'anno tutta la primaria sotto lo stesso tetto: ricavate quattro nuove aule con lavori per 50mila euro
PUBBLICITA' Mazzone