“Metti un libro a teatro”, il prossimo appuntamento è il 21 febbraio con il tributo alle donne del '900

“Quanti strumenti ci sono per percepire la cultura?” Per rispondere a questa domanda Ergo Sum Produzioni presenta, a Trani, la seconda edizione di “Metti un libro a teatro”, programma stagionale teatrale 2019 – 2020, una stagione trasversale e multidisciplinare fatta di prosa, di danza, di musica e di Jazz che si svolgerà dal 28 novembre al 17 aprile al Cinema Teatro Impero.

Sette gli spettacoli in programma, quattro trasposizioni di libri e tre biografie di grandi uomini e donne, con grandi interpreti capaci di restituire magia, grazie alla loro voce, raccontandoci le vicende che hanno fatto la nostra storia. 

Il 21 febbraio il Jazz di Sade Mangiaracina sarà coprotagonista di “Le mie donne – tributo alle donne del ‘900” firmato da Alessandra Pizzi con Paolo Briguglia, un racconto al femminile attraverso una galleria di ritratti di donne, grandi icone del 900. Si tratta di un “progetto nuovo”, non solo perché è la prima volta che viene rappresentato, ma perché “nuova è la formula”, come spiega Alessandra Pizzi, che in questo spettacolo ha scelto “di far convergere un interesse sociale e culturale al tema del femminile con la grande musica, per realizzare un format nuovo che possa celebrare il talento e la creatività attraverso linguaggi trasversali (la parola e la musica) e universali, come solo il jazz sa fare”.

Una trasposizione del romanzo di Calvino sarà “Perché leggere i classici”, regia di Davide Sacco con Francesco Montanari, uno spettacolo che affida alla parola la forza comunicativa, ma che vuole permeare nel ricordo di un uomo e di un’epoca vivi, come vivi sono i grandi classici. Spettacolo fuori abbonamento che andrà in scena il 20 marzo.

Evento unico, il 3 aprile 2020, sarà “La Passione – La storia delle storie” adattamento e regia di Alessandra Pizzi, la forza narrativo del “libro dei libri”, i Vangeli di Cristo, un’immersione nell’ultimo viaggio di Cristo, verso la sua morte, che è il viaggio di ognuno dentro se stesso alla ricerca del senso profondo della vita. “Leonardo. L’uomo nuovo” sarà l’ultimo spettacolo, in scena il 17 aprile 2020 con Giorgio Marchesi, testi di Valeria Arnaldi e Alessandra Pizzi e coreografie di Marilena Martina sulle musiche originali di Raffaele Toninelli. Artista dotato di una straordinaria bellezza fisica e che ha donato di grazia infinita tutto ciò che faceva, Leonardo era assorbito dal turbinio di fatti ed emozioni della Firenze del suo tempo, ma soprattutto era protagonista attivissimo di quel cambiamento. Nel Mondo Nuovo, Leonardo è l’ Uomo Nuovo.

Tutti gli spettacoli della rassegna saranno anticipati da un incontro con la compagnia, con l’attore protagonista o con il regista che si inseriranno all’interno di “PER-CORSI DI DEGUSTAZIONE TEATRALE”, il primo corso di teatro, finalmente, dedicato al pubblico, a cura di Alessandra Pizzi. La campagna abbonamenti per la Stagione teatrale “Metti un libro a teatro” è aperta, per informazioni e prevendite rivolgersi presso la biglietteria del Cinema Teatro Impero di Trani, Via M. Pagano, 192, telefono: 0883 583444. Per informazioni sugli spettacoli contattare la segreteria organizzativa di Ergo Sum Produzioni al numero 3279097113. 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Sinedi

Notizie del giorno

L'ex procuratore di Trani Capristo all'interrogatorio su una sedia a rotelle, ma risponde a tutte le domande e chiarisce ogni addebito. Il legale: «Ha chiesto di andare in pensione» Trani, questa sera in Cattedrale la messa Crismale trasmessa in diretta televisiva Coronavirus, a Trani la prima rata della Tari si pagherà il 30 giugno. Tutte le nuove scadenze Il mercato di Trani si sposta in via Falcone: prima data, ufficiosa, 9 giugno. L'alimentare resta in piazza Madre Teresa di Calcutta Mercato in via Falcone, la soddisfazione di Montaruli (Casambulanti): «Adesso il sindaco di Trani ci convochi per definire i nuovi posteggi» Consiglio comunale di Trani, approvato il Regolamento per la tutela degli animali. Merra, felice, scoppia in lacrime. E i debiti fuori bilancio portano il doppio gettone Il Daspo urbano arriva anche a Trani: approvata all'unanimità la modifica del Regolamento di polizia urbana che adesso lo contiene Garante dei detenuti, il consiglio comunale di Trani elegge Elisabetta De Robertis Consiglio comunale di Trani, respinta la proposta di delibera della minoranza per aiuti alle famiglie colpite dall'emergenza covid: decisivo un emendamento dichiarato irricevibile Consiglio comunale, nei preliminari Amet e Amiu al centro degli interventi. E Procacci: «Gli assembramenti a Trani fanno veramente paura» Consiglio comunale di Trani, Bottaro condivide i timori sugli assembramenti: «Sulla movida adotteremo il modello Milano vietando l'asporto» Consiglio comunale di Trani, ricordato Mimmo De Laurentis prima di surrogarlo con Mariangela Scialandrone Sanità pubblica nell'emergenza Covid-19, Spi Cgil Bat: «Momento drammatico da cui imparare» Trani, domani il rientro del Crocifisso nel santuario di Santa Maria di Colonna Solenni festeggiamenti in onore di San Nicola il Pellegrino: il programma delle celebrazioni inizierà il 30 maggio "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio Dalla richiesta di aiuto al comune alla riapertura: la Judo Trani torna con gli allenamenti nel rispetto delle prescrizioni Le cartoline dal 1898 al 1920: nelle edicole e in libreria il nuovo libro di Rino Mennea in abbinamento editoriale con il Giornale di Trani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La svolta». Ed in abbinamento editoriale, il libro di Rino Mennea dedicato alla storia delle cartoline Coronavirus, ok dall'Autorità elettrica per i benefici alle utenze non domestiche: a Trani, per maggio-giugno-luglio, sconti in bolletta fino al 70 per cento Coronavirus, la Puglia adesso ha un problema Foggia: dieci casi tutti lì dopo un contagio in famiglia. Bat, ancora zero Coronavirus, avviata l'indagine sierologica della Croce rossa nella Bat: fra i comuni c'è anche Trani VIDEO. Riaprono le palestre: tra paure e nuove organizzazioni la ripresa è lenta Omicidio Zanni, la Corte d'Appello conferma le condanne di primo grado. Inammissibile, perché tardivo, l'appello della Procura di Trani Riparazione delle strade rurali, a Trani un finanziamento del Gal Ponte Lama di 250mila euro
PUBBLICITA' Woodcenter